Hugo Maradona ricorda Diego a Kiss Kiss Napoli: “Mi sento napoletano come lui”

Hugo Maradona lancia un messaggio ai tifosi del Napoli: "Dobbiamo ricordare Diego con felicità perché ci ha dato tanto in campo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Il fratello di Diego Armando Maradona, Hugo, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di Radio Goal, programma in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli dalle 13 alle 16. Queste le sue parole: “Dobbiamo ricordare Diego con felicità perché ci ha dato tanto in campo. Uso il noi perché anche io, così come lui, mi sento napoletano. Non volevo piangere, ma non ce la faccio. Le mie sono lacrime di gioia perché sta sempre con noi, non ci ha mai lasciato davvero”.

Aneddoto sulla vittoria del primo scudetto – “Non potrò mai dimenticare quando, dopo il match con la Fiorentina, il Napoli festeggiò il suo primo scudetto. Guardavo l’orologio dello stadio, l’arbitro e mio fratello. Non vedevo l’ora che fischiasse la fine della partita. Quando l’arbitro decretò il termine della partita, sono corso da mio fratello, fui il primo ad abbracciarlo. Diego aveva i suoi difetti così come li abbiamo tutti. Ma a Napoli stava bene, era felice. Ricordo che erano le 2 di notte, lui mi disse: ‘Hugo, vieni con me, voglio vedere Napoli’. Mi portò per via Caracciolo. Per lui Napoli era la sua seconda casa”, ha aggiunto Hugo Maradona.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 5 dicembre 2021

Calcio, Sport

Un buon Napoli sconfitto fra le mura amiche dall’Atalanta di Gasperini

Calcio, Sport

Ancora assenti Robin Gosens e Matteo Lovato

Calcio, Sport

In vendita i biglietti per il prossimo match casalingo del Napoli