Coppa d’Africa, 3a giornata. Algeria e Ghana fuori. Nigeria in carrozza. Avanti anche Camerun e Senegal

Si è conclusa la fase a gironi della Coppa d'Africa che si sta svolgendo in Camerun e non sono mancate le sorprese.

Si è conclusa la fase a gironi della Coppa d’Africa che si sta svolgendo in Camerun e non sono mancate le sorprese. Quella più eclatante riguarda, senza dubbio, l‘eliminazione dei campioni in carica dell’Algeria. Le “volpi del deserto”, infatti, pur partendo col favore del pronostico, anche grazie ad una striscia di imbattibilità che durava da due anni, riescono a raggranellare un solo punto relegandosi mestamente all’ultimo posto del girone, e, dunque, fuori dalla competizione.

Altra esclusione eccellente, seppur di minor clamore, è quella del Ghana che, praticamente, copia e incolla lo stesso percorso dell’Algeria. Per quanto riguarda le altre grandi del calcio africano, pronostici rispettati con qualificazione al primo posto per Camerun, Senegal, Marocco e Nigeria. Da segnalare, tra le altre, la qualificazione come seconda dell’Egitto, che può risultare la mina vagante della competizione.
Ecco, in dettaglio, i risultati girone per girone.

GIRONE A

Capo Verde (4) – Camerun (7) 1-1
Burkina Faso (4) – Etiopia (1) 1-1

Due pareggi cristallizzano la fisionomia del girone: i padroni di casa del Camerun si classificano al primo posto; Burkina Faso e Capo Verde, qualificati, con 4 punti con “gli stalloni” al secondo posto in virtù della vittoria nello scontro diretto contro i capoverdiani.

GIRONE B

Malawi (4) – Senegal (5) 0-0
Zimbabwe (3) – Guinea (4) 2-1

Il pareggio a reti bianche tra Senegal e Malawi fa mantenere il primo posto ai “leoni dei Teranga” e relega “le fiamme” tra il lotto delle migliori terze. Nell’altra partita, seppur sconfitta dallo Zimbabwe, la Guinea si qualifica al secondo posto per una migliore differenza reti.

GIRONE C

Gabon (5) – Marocco (7) 2-2
Ghana (1) – Comore (3) 2-3

Con il pareggio contro il Gabon, il Marocco mantiene la leadership del girone con “le pantere” che si piazzano al secondo posto. Ghana eliminato a sorpresa a favore delle Comore, che, con la vittoria contro le “stelle nere”, rientra nel novero delle migliori terze.

GIRONE D

Guinea-Bissau (1) – Nigeria (9) 0-2
Egitto (6) – Sudan (1) 1-0

La Nigeria fa filotto e conclude a punteggio pieno (l’unica squadra a riuscirci) battendo anche la Guinea-Bissau. Nell’altra partita, vera e propria sfida qualificazione, tra Egitto e Sudan, i “faraoni” acciuffano con una vittoria di misura il secondo posto escludendo i “falchi del Jediane” dalla competizione.

GIRONE E

Costa d’Avorio (7) – Algeria (1) 3-1
Sierra Leone (2) – Guinea Equatoriale (6) 0-1

Amara eliminazione per i campioni in carica dell’Algeria, pesantemente sconfitti dalla Costa d’Avorio che, in virtù dei tre punti ottenuti, conquista il primo posto. Nell’altro match del girone, la Guinea Equatoriale conquista il secondo posto grazie alla vittoria contro la Sierra Leone, che, con 2 punti, rimane esclusa dal ripescaggio delle terze classificate.

GIRONE F

Gambia (7) – Tunisia (3) 1-0
Mali (7) – Mauritania (0) 2-0

Infine, il Gambia, battendo la Tunisia, si classifica come seconda con le “aquile di Cartagine” che acciuffano, nonostante la sconfitta, l’ultimo posto disponile per le migliori terze. Nell’altra partita, il Mali, battendo la Mauritania, conquista il primo posto. I “Mourabitounes”, inoltre, sono risultati l’unica squadra a non aver raccolto neanche un punto senza, peraltro, segnare nemmeno una rete.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Andrea Petagna, attaccante del Napoli ha vinto il premio Cesarini per la rete segnata contro il Venezia lo scorso 6 febbraio.

Calcio, Sport

Davide Marfella ai microfoni di Kiss Kiss Napoli ha commentato le emozioni del suo esordio con la maglia azzurra contro lo Spezia

Calcio, Sport

Angel Torres, presidente del Getafe, è intervenuto, a microfoni spenti, in esclusiva a Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni