Napoli-Sampdoria, la probabile formazione: Spalletti conferma l’11 di Torino

La probabile formazione azzurra
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Dopo tre sconfitte consecutive in casa, il Napoli si appresta ad ospitare la Sampdoria nella seconda gara in Serie A del 2022. Gli azzurri, ancora decimati a causa dei positivi al COVID-19, dovranno far fronte ancora una volta all’emergenza, dopo il pari esterno contro la Juventus.

DIFESA – Ottima prova per 90 minuti di Ghoulam, che probabilmente verrà riconfermato sull’out sinistro a vantaggio di Zanoli, data anche la positività di Mario Rui, a meno di un suo tampone negativo nelle prossime ore. Tuanzebe è un nuovo giocatore del Napoli, ma difficilmente sarà arruolabile per la sfida contro i blucerchiati, dove si prospetta la conferma del duo composto da Rrahmani e Juan Jesus, con Di Lorenzo e Ospina a completare il reparto, viste le positività di Meret e Malcuit.

CENTROCAMPO – Spalletti spera di recuperare Fabian Ruiz, ancora ai box per il problema avvertito durante il match contro il Sassuolo e dopo la sua positività al COVID delle scorse settimane. Si va verso la conferma di Demme e Lobotka nella zona mediana del campo, ma non sarebbe da escludere un turno di riposo per l’italo-tedesco, con Zielinski che andrebbe ad affiancare, eventualmente, il numero 68 slovacco in cabina di regia.

ATTACCO – Insigne è pronto a vestire la fascia da capitano e ricoprire la fascia sinistra, nonostante l’imminente annuncio del suo trasferimento al Toronto da giugno. A sinistra, data l’assenza di Lozano, confermato anche Politano, che a Torino ha offerto un preziosissimo aiuto in fase di copertura. Il dubbio è sulla trequarti, con Elmas che potrebbe andare a posizionarsi alle spalle di Mertens, che dopo la rete contro la Juventus si candida prepotentemente all’ennesima maglia da titolare. Zielinski, come detto in precedenza, potrebbe essere schierato più dietro, ma è un’opzione che Spalletti valuterebbe solo in casi di forfait dell’ultimo minuto.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Ghoulam; Demme, Lobotka; Politano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Domenichini

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Le dichiarazioni del neopresidente della Salernitana, Danilo Iervolino, intervenuto a ‘Countdown, alla vigilia del match contro i partenopei.

Calcio, Sport

Allo stadio Maradona si affronteranno le squadre con la migliore (Napoli, 15) e la peggiore difesa (Salernitana, 49) di questa Serie A

Calcio, Sport

Il comunicato ufficiale dell’U.S. Salernitana 1919

Calcio, Sport

Si è spento, a Padova, all’età di 82 anni, mister Gianni Di Marzio, ex allenatore di Napoli, Catanzaro e Catania.