Tropico, il testo di “Ubriachi di vita”

Il 9 dicembre da Bari parte il tour del cantautore con una serie di sold out già annunciati a Napoli, Roma e Bologna.

Il 9 dicembre da Bari parte il tour con una serie di sold out già annunciati a Napoli, Roma e Bologna.

Da venerdì 8 dicembre sarà disponibile per la rotazione radiofonica Ubriachi di Vita, il nuovo singolo di Tropico – uno dei talenti più originali e cristallini della canzone contemporanea – tratto dall’album Chiamami quando la magia finisce, pubblicato lo scorso settembre da Numero Uno / Sony Music.

Il singolo, che sarà accompagnato da un videoclip in uscita venerdì 8 dicembre, è una ballad dalle aperture quasi epiche che si integra perfettamente nello stile unico e caratteristico del progetto, contribuendo ad arricchirne le molteplici sfaccettature.

“UBRIACHI DI VITA” – IL TESTO

Per strada passa un motorino
Fari accesi sulla luna
La fortuna bacia un altro
E poi ti tocca un po’ il sedere
Andiamo via, qui non c’è niente da vedere

La provincia è tropicale
Oggi fa un caldo che si muore
Se pensi al mare siamo piccoli
Due gocce in un bicchiere
Nessuno ci ha insegnato mai a restare insieme

E ce ne usciamo puliti dalle vite degli altri
Che ci fanno un po’ ridere
Sogniamo di andare via
Aprire un bar sulla spiaggia
Con i soldi del crimine
Ma poi restiamo qui fermi senza partire mai
Che già rischiamo abbastanza
Dammi più vita che puoi, che vuoi, che hai

E allora fai come vuoi tu
Hai un’autostrada che ti brucia negli occhi questa sera
Che siamo due come gli altri, alla fine non importa più
E tu se quando è buio mi fai un po’ sbandare sulla tua schiena
Finisce sempre così, che un’altra notte è finita
E noi ubriachi di vita
(Di vita)
(Di vita)

Ho confidenza con i fulmini
Lascia che ti illumini
Mi dicesti un giorno strano
Che l’amore è cambiare le lampadine
Stringimi forte, che ho paura di morire

E immaginarsi diversi
Con un cane e una casa dove tu puoi dipingere
Cambiare mille progetti, che ci piace così
Noi siamo bravi a distruggere
Qualunque cosa succeda non ti lascerei mai
Che ho già rischiato abbastanza
Dammi la vita che puoi, che vuoi, che hai

E allora fai come vuoi tu
Hai un’autostrada che ti brucia negli occhi questa sera
Che siamo due come gli altri, alla fine non importa più
E tu se quando è buio mi fai un po’ sbandare sulla tua schiena
Finisce sempre così, che un’altra notte è finita

Ancora qui a pensare, per favore smettila
Dov’è che corri, corri, corri?
E a me va bene così
Va bene anche se non siamo un’isola
Anche se corri, corri, corri finisce sempre così
Che un’altra notte è finita
E noi ubriachi di vita
(Di vita)
(Di vita)

ti potrebbe interessare

 Nessun Posizionamento    | Musica

Venerdì 8 Dicembre esce in radio il nuovo singolo di Renato Zero, “La Ferita”, in contemporanea con l’album “Autoritratto (Tattica)”.

 Nessun Posizionamento    | Musica

“Che so’ pe’ tte” è un’anteprima di grande classe e spessore, in cui c’è tutta la veracità di un’artista cresciuta nella sua città.