Qatar 2022: Croazia batte 4-1 il Canada

Fa festa la Croazia che supera in rimonta il Canada 4-1 ed elimina dalla competizione la squadra nord-americana
Croatia’s players celebrate after defeating Canada 4-1 in the Qatar 2022 World Cup Group F football match between Croatia and Canada at the Khalifa International Stadium in Doha on November 27, 2022. (Photo by OZAN KOSE / AFP) (Photo by OZAN KOSE/AFP via Getty Images)

Fa festa la Croazia che supera in rimonta il Canada 4-1 e aggancia il Marocco in testa al gruppo F.

Vanno subito a segno i canadesi dopo appena un minuto e mezzo con la stellina del Bayern Monaco Alphonso Davies, di origini liberiane, che firma il primo gol del Canada nella storia dei mondiali, mettendo paura a Modric e compagni che devono aspettare la mezzora per pareggiare i conti con Kramaric e passare in vantaggio a fine primo tempo con Livaja. Nella ripresa, ancora Kramaric e poi Majer chiudono definitivamente i conti e di fatto eliminano il Canada che cercava la sua prima vittoria in un Mondiale.

Rispetto allo 0-0 col Marocco all’esordio, i croati cambiano solo nel tridente: la novità è Livaja, schierato insieme a Kramaric e Perisic.

Solo un ‘italiano’ dall’inizio, l’interista Brozovic: panchina per Vlasic ma anche per Pasalic ed Erlic. Nessuna ulteriore modifica dal centrocampo alla difesa. Battuti 1-0 al debutto dal Belgio (sbagliando un rigore sullo 0-0), i canadesi passano al 4-4-2 dove la coppia d’attacco vede David insieme a Larin. Fasce affidate a Buchanan e Davies, muscoli in mezzo con Eustaquio e l’espertissimo Hutchinson. Tra i pali Borjan, portiere della Stella Rossa di Belgrado Alphonso Davies è la risorsa principale del Canada e lo si capisce da subito, quando dopo appena due minuti di gioco buca la difesa croata e di testa segna il primo, storico, gol del Canada ad un Mondiale. Il gol quasi a freddo coglie di sorpresa Modric e compagni, travolti dall’entusiasmo dei canadesi che volano sulle fasce. La risposta della Croazia arriva ma non è mai troppo incisiva nonostante le incertezze del portiere canadese Borjan.

Al 26′ la Croazia trova il pareggio con Kramaric, ma la rete viene annullata per una posizione di fuorigioco di Livaja. La Croazia cerca il pareggio che arriva al 36′ grazie alla rete di Kramaric. AL minuto 44 arriva il ribaltone della Croazia: Livaja segna il gol del 2-1 che vale il sorpasso sul volenteroso Canada. L’ 1-2 subito dalla Croazia negli otto minuti finali del primo tempo induce Herdman a cambiare modulo, passando al 3-5-2 e ad effettuare due sostituzioni: dentro Osorio e Koné al posto di Larin ed Eustáquio. E’ proprio Osorio al 4′ ad avere una occasione ma la sua conclusione lambisce il palo. La Croazia va vicinissima al 3-1 al 9′: la conclusione di Kovacic viene deviata in angolo da Borjan. Il Canada cerca il pareggio e David ci va vicinissimo costringendo Livakovic ad una deviazione in angolo. La Croazia ha il controllo della partita con il Canada sembra spegnersi con il passare dei minuti. al 25′ arriva la rete di Kramaric (la seconda per lui) che chiude definitivamente i conti, poi in pieno recupero, al minuto 49′ arriva anche il quarto gol di Majer che gela la verve del Canada dei minuti finali.

ti potrebbe interessare