Napoli, scaraventa a terra due ragazze per rubare le borse: preso 38enne

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Ha scaraventato a terra due ragazze per impossessarsi delle loro borse. Ma la scena è stata notata da un sottufficiale dei carabinieri che era affacciato alla finestra del suo alloggio di servizio e che ha subito avviato le indagini arrestando il presunto rapinatore.

Il fatto è accaduto la scorsa notte in viale Colli Aminei, a Napoli. Due ragazze stavano passeggiando quando sono state avvicinate da uno sconosciuto che era a bordo di una vettura. .

L’uomo è sceso dall’auto e ha scaraventato a terra le 2 vittime che tentavano di fuggire. Si è impossessato della borsa – con all’interno uno smartphone – di una delle due 18enni. Alla scena, come detto, ha assistito il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Capodimonte. Affacciato alla finestra del proprio alloggio, il Sottufficiale ha iniziato ad urlare e il malvivente si è allontanato lasciando la borsa dell’altra ragazza.

In manette è finito Gaetano Autiero, 38enne di Miano già noto alle forze dell’ordine.
I carabinieri hanno perquisito la sua abitazione, nel rione San Gaetano, trovando il cellulare che è stato restituito alla legittima proprietaria la quale, ricorsa alle cure mediche, ne avrà per cinque giorni. Stessa prognosi per l’amica.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare