Modugno a Radio Goal “Il gruppo è la forza di questo Napoli”

Francesco Modugno commenta la vittoria del Napoli di ieri sera contro il Leicester
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Francesco Modugno durante la trasmissione Radio Goal, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli tra le 13 e le 16, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla prestazione del Napoli nella partita di ieri sera contro il Leicester, e ha fatto il punto sugli infortunati. Di seguito le sue considerazioni: 

“Risposta esaltante del Napoli, proprio come gruppo e spogliatoio. In questi casi la prospettiva va allargata, a chi va in campo, ai calciatori ovviamente, ma anche a Spalletti, lo staff tecnico, ai medici, i magazzinieri, insomma questa capacità di reagire, quella che chiedeva il mister, riesci a trovarla solo se c’è un’unità di intenti. Il Napoli ha dimostrato di voler andare avanti in Europa League, soprattutto perchè si era messa peggio del previsto, è vero che vai avanti 2-0, ma poi vieni rimontato e può subentrare la paura, si fa male Lozano, ti comincia a prendere l’ansia, ma la squadra ha saputo reagire alla grande. Malcuit è un’altra bella storia di questo Napoli, oggettivamente era un giocatore che fin qui aveva dato poco alla causa, poteva lasciarsi andare soprattutto perchè non sei tra le prime scelte dell’allenatore, invece lui ha fatto benissimo con l’Atalanta e ieri è entrato altrettanto bene. Questo è un organico di 25 giocatori da considerare quasi tutti titolari, avere una coppa importante da giocare aiuta anche a gestire e motivare l’organico. ”

-Situazione infortunati “ Lozano ha preso una brutta botta, ieri ero a 3 metri da lui e vederlo soffrire  così tanto mi ha fatto tenerezza. Per fortuna non c’è  nessun trauma contusivo, diciamo che in questi casi hai bisogno di qualche giorno per recuperare. C’è da dire che qualche tempo fa il ragazzo ci ha impressionato per un recupero lampo, penso che questa volta ci sarà un pò più di cautela. Per quanto riguarda gli altri Anguissa ha fatto del lavoro in campo, stesso discorso per Insigne, Per Fabian invece solo esercizi in palestra. Quasi impossibile vedere lo spagnolo in campo, per gli altri due dipenderà molto dalle sensazioni che avranno soprattutto domani.” 

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il curioso messaggio della SSC Napoli

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 17 gennaio 2022

Calcio, Sport

Recupero importante in casa Napoli

Calcio, Sport

Il Bologna ha diramato l’elenco dei giocatori convocati per la gara di domani contro il Napoli