Juventus-Napoli: Petagna sorride, Malcuit non ancora

Tra Kevin Malcuit ed Andrea Petagna, in quarantena per contatto con soggetti positivi, solo l'italiano è risultato, per ora, negativo.

Petagna negativo – Tra la burrasca del Covid-19 e il fardello della Coppa d’Africa, senza dimenticare squalifiche ed infortuni, un sorridente ma timido raggio di sole si affaccia all’orizzonte per il Napoli. Andrea Petagna, in regime di quarantena per essere stato in contatto con soggetti positivi, svolti gli esami del caso alla fine della stessa, è risultato negativo ed è, dunque, a completa disposizione di mister Spalletti per l’attesissimo Juventus-Napoli dell’ormai imminente 6 gennaio. La notizia è stata annunciata anche in diretta nell’appuntamento pomeridiano di Radio Goal citando come fonte Sky Sport.

Malcuit in attesa – Il tecnico di Certaldo ha letteralmente gli uomini contati per la supersfida all’Allianz Stadium ed ogni giocatore recuperato, abile ed arruolabile assume le sembianze della manna dal cielo per cercare di superare indenni questo primo difficilissimo scoglio di un gennaio fitto di impegni e con la rosa ridotta ai minimi termini. Soprattutto, è una vera e propria emergenza difesa. Difatti, si attendono aggiornamenti, soprattutto per situazioni in itinere come quella di Kevin Malcuit. Il terzino francese, infatti, trovatosi in una circostanza pressoché identica a quella di Petagna, non risulta ancora ufficialmente negativo e, dunque, attualmente, tra gli indisponibili per giovedì sera.

Si tratta, dunque, di un serissimo grattacapo per un reparto arretrato che, con Mario Rui fuori per accumulo di cartellini, conta, adesso, solo tre giocatori e mezzo, ovvero Di Lorenzo, Rrahmani e Juan Jesus con Ghoulam, da attenzionare per le dichiarazioni in mix zone post dopo l’indigesto panettone prenatalizio di marca Napoli-Spezia. Restano, infine, da monitorare le vicende sanitarie dei positivi Eljif Elmas, Hirving Lozano e Victor Osimhen, quest’ultimo atteso a Napoli, peraltro, per l’importante visita medica dopo l’incidente di San Siro e la conseguente operazione.

ti potrebbe interessare

le più lette