Gazzetta – Raspadori è un fenomeno, la carta in più di Mancini

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport esalta Raspadori per la seconda rete consecutiva in Nazionale realizzata ieri contro l’Ungheria: “Era un fenomeno nella Primavera del Sassuolo ma è cresciuto lì, nel “suo” campionato, senza salti nel vuoto: la Serie A poteva aspettare i suoi 19 anni, anche se c’è chi la conosce più giovane, e nessuno ha avuto fretta, né lui né il club che poi quando è stato il momento gli ha offerto la casa e le responsabilità dove preparare il decollo. Era la carta in più di Mancini, quella che poteva sparigliare il mazzo, all’Europeo, ma Jack lo ha vissuto come l’apprendista che fa lavoro di bottega”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il Brasile vince il girone nonostante la sconfitta contro il Camerun di Anguissa, che abbandona il mondiale a vantaggio della Svizzera

Calcio, Sport

Storico successo della Corea del Sud di Kim Min-Jae. La squadra di Paolo di Bento batte il Portogallo ed elimina l’Uruguay di Mathias Olivera

Calcio, Sport

Report allenamento per il Napoli ad Antalya in Turchia. Gli azzurri preparano le due amichevoli con Antalya e Crystal Palace

Calcio, Sport

Il Marocco ha battuto 2 a 1 il Canada e si è qualificato agli ottavi di finale di Qatar 2022 grazie alle reti di Ziyech ed En Nesyri.

Calcio, Sport

Il Belgio di Lukaku è fuori dal Mondiale in Qatar dopo lo 0 a 0 ottenuto contro la Croazia. fatali gli errori dell’attaccante dell’Inter