Carnasciali: “Di Lorenzo una garanzia. Contro il Torino, spero sia stato solo un episodio”

Le dichiarazioni di Daniele Carnasciali, ex difensore di Brescia, Fiorentina, Bologna e Venezia, intervenuto a Radio Goal.

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, nell’appuntamento odierno di Radio Goal, è intervenuto Daniele Carnasciali, ex difensore di Brescia, Fiorentina, Bologna e Venezia.
Queste le sue dichiarazioni.

DI LORENZO VS ODRIOZOLA – “Sono due garanzie. Di Lorenzo, in particolare, sta facendo veramente bene essendo il giocatore di Serie A che ha giocato più minuti. Anche agli Europei, subentrato dopo l’infortunio di Spinazzola, ha fatto bene. Si tratta di un giocatore che ti assicura certezze sul piano tecnico e sul minutaggio. Anche Odriozola è un giocatore importante ma, tra i due, preferisco Di Lorenzo“.

PUNTO DEBOLE FIORENTINA – “Io spero che la partita contro il Torino sia stato un episodio perché, quest’anno, la Fiorentina mi piace tantissimo sotto il piano del gioco e della pressione. I giocatori sanno quello che devono fare in campo ma una battuta d’arresto ci può stare. Il punto debole della Fiorentina è stato l’impossibilità di poter cambiare centravanti e dare un po’ di riposo a Vlahovic. Se lo togli, la Fiorentina perde almeno il 50% del suo potenziale. Vediamo con Piatek come Italiano si regolerà“.

PIATEK – “Mi è piaciuta molto quest’operazione, un colpo in prospettiva per vedere in questi sei mesi cosa potrà dare in viola. Mi auguro e spero che Vlahovic venga venduto a giugno e non adesso, nel mercato di gennaio. Lo devi comunque rimpiazzare con un giocatore forte. Quest’anno, mi sembra che si stiano muovendo in maniera diversa sul mercato rispetto agli anni scorsi“.

OSIMHEN – “La punta centrale, quando è forte, è tanto. Se provi a togliere Lautaro all’Inter, Ibrahimovic al Milan, Abraham alla Roma o Immobile alla Lazio, la squadra ne risentirà sicuramente“.

ti potrebbe interessare