Capuano: “Mertens da rinnovare. Nel calcio non c’è riconoscenza!”

Le dichiarazioni, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, nell'appuntamento pomeridiano di Radio Goal, di mister Eziolino Capuano.

Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, nell’appuntamento pomeridiano di Radio Goal, è intervenuto l’allenatore Eziolino Capuano.
Queste le sue dichiarazioni.

MERTENS – “Assolutamente sì per il suo rinnovo. Io feci quella dichiarazione non conoscendo il giocatore ed un fan di Insigne, allora un ‘enfant prodige’. Dissi, dieci anni fa, che, con quell’Insigne, non farà più di 7-8 partite. Lui, poi, ha dimostrato di essere un campione sul campo, come uomo e stile di vita. Ed è normale che, adesso, io lo rinnoverei. Il Napoli si è fatto sfuggire Insigne e non sto a sindacare su se ha fatto bene o male. Io vorrei vedere chi, al posto di Insigne, avrebbe rifiutato una proposta del genere. Non si tratta di una differenza di uno o due milioni. Su Mertens, credo che il Napoli abbia il dovere di rinnovargli il contratto.”

RICONOSCENZA – “Nel calcio, non esiste la riconoscenza; è solo una componente della vita. La riconoscenza è il sentimento più alto per chi è riconoscente. Se mi parlate del mondo del calcio, è il sentimento più basso del giorno prima.

ti potrebbe interessare

 Ultimissime    | Calcio, Sport

Lorenzo Insigne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Italia-Argentina, ed ha annunciato che non lascerà ancora la nazionale