Zoff su Insigne: “Andare in Canada adesso è appendere le scarpe ad un chiodo d’oro”

Le dichiarazioni di Dino Zoff, mito del calcio italiano, su Insigne nel suo intervento durante l'appuntamento odierno di Radio Goal.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Dino Zoff, mito del calcio italiano, è intervenuto nell’appuntamento odierno di Radio Goal. Queste le sue dichiarazioni.

JUVENTUS-NAPOLI – “Si tratta di una partita delicatissima per entrambe. Per il Napoli, sarebbe mettere un freno dopo la brutta sconfitta contro lo Spezia e, dunque, è importante sotto l’aspetto del morale. Quello è stato certamente un episodio ma bisogna cercare di fermare la sfortuna altrimenti può diventare pericolosa”.

INSIGNE e MERET – “Io non voglio dare giudizi particolari. Certo, uno, se va in Canada adesso, non può trovarsi in un campionato di livello come può essere il nostro o qualche altro in Europa. Quindi, direi che è un’appendere le scarpe al chiodo. certamente d’oro. Ad uno a cui piace giocare, che ha le qualità di Insigne, giocare ad alto livello è comunque una soddisfazione che ripaga molto. Ovviamente, è il mio pensiero; poi, ognuno fa quelle che crede.
Parlando di Meret, è logico che debba trovare la soluzione per giocare. Non ci sono altre possibilità perché ha un concorrente come Ospina, che è un signor portiere”.

PREVISIONI – “Adesso, tenendo conto della pandemia, l’Inter si presenta con un vantaggio notevolissimo. Se le cose procedono normalmente, sotto l’aspetto fisico, i favori del pronostico sono decisamente per loro. Le altre possono combattere. Certo, con i tre punti, possono succedere molte cose ma, viste così, l’Inter ha davvero un enorme vantaggio”.

ti potrebbe interessare

le più lette