Zazzaroni: “Macedonia avversario ridicolo, Mancini il primo responsabile”

Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, ha scritto un editoriale sulla sconfitta dell'Italia contro la Macedonia.

Ivan Zazzaroni sul Corriere dello Sport ha parlato del ko dell’Italia:

Macedonia avversario ridicolo. Mancini primo responsabile”. Il direttore del Corriere nel suo editoriale ha detto la sua sull’eliminazione Azzurra:

“L’anagramma di Macedonia è Demoniaca. Siamo diabolicamente fuori dal Mondiale”. Sembra uno scherzo ma non lo è. L’Italia è fuori per la seconda edizione consecutiva e questa è più brutta della Svezia. Fuori con un avversario più che modesto:

“Abbiamo giocato soli contro le nostre carenze non solo offensive: l’avversario non esisteva, era ridicolo, quando aveva il pallone tra i piedi non sapeva cosa fare, in difesa concedeva spazi e occasioni”. Si cercano i responsabili della disfatta. Scrive ancora Zazzaroni: “Mancini non ha avuto il tempo per ricreare lo spirito dell’Europeo, per disperazione è ricorso agli oriundi. È il primo responsabile di questo fallimento: ho troppa stima di lui e gli sono troppo amico per poter scrivere il contrario”.

ti potrebbe interessare

 Ultimissime    | Calcio, Sport

Lorenzo Insigne ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Italia-Argentina, ed ha annunciato che non lascerà ancora la nazionale

le più lette

Calcio, Sport

Alla vigilia di Ajax-Napoli ha parlato in conferenza stampa Alex Meret, portiere del Napoli e della nazionale italiana

Calcio, Sport

Alla vigilia di Ajax-Napoli, terza gara del gruppo A di Champions League, ha parlato in conferenza stampa Steven Berghuis, esterno offensivo della squadra dei lanceri. Ecco le sue dichiarazioni in vista del match di domani in programma alle 21 presso lo stadio “Johan Cruijff Arena” di Amsterdam

Calcio, Sport

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa prima di Napoli-Torino.

Calcio, Sport

Giuseppe Bruscolotti, ex calciatore del Napoli, a Radio Goal ha risposto ad Antonio Cassano che ha attaccato gli ex compagni di Maradona