Venerato: “Insigne, agosto decisivo solo se va via. Ecco perchè le amichevoli del Napoli sono in ppw”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Ciro Venerato, giornalista RAI, ai nostri microfoni:

“Da quanto si apprende, il mese di agosto può essere decisivo solo in caso di cessione di Insigne. Il rinnovo può avvenire, ovviamente, anche nelle settimane successive ad agosto ma comunque entro dicembre. In questo momento, l’aspetto predominante – anche più di quello economico – è caratteriale. I due, De Laurentiis ed Insigne, parlano ancora la stessa lingua? Hanno le stesse idee?Hincapiè è un giovane monitorato da Giuntoli da almeno 18 mesi. Lo scouting ha avuto ottime relazioni dalle competizioni internazionali juniores. Economicamente non si può ancora fare. Se deve chiudere a breve, il Napoli spinge per esterno sx o centrocampista. Il Como è su Machach, come altri 5-6 club di B. Per Tutino, ancora colloqui Napoli-Parma. passi avanti, ma mancano tasselli al traguardo: fisso, bonus e percentuale rivendita. Contini verso Crotone. Il Napoli non è l’unica squadra che ha chiesto soldi ai tifosi per le amichevoli estive. Roma, Milan e altre sono in ppw a 4,99. Il Napoli ha un costo più alto ma non è il solo club a vendere le gare in pay. Ogni amichevole costa al Napoli 30-40 mila euro. Quando il Napoli non trova acquirenti, si rivolge ai tifosi per recuperare questi soldi attraverso il bacino d’utenza”.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare