Velazquez: “Fabian per rendere deve giocare mezzala”

L’ex allenatore dell’Udinese Julio Velazquez è intervenuto quest’oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli rilasciando alcune dichiarazioni: “Fabian Ruiz è un giocatore dalle qualità eccezionali, ha dimostrato il suo valore, ma ovviamente può fare ancora meglio. Farà una grande carriera e poi ha solo 24 anni. In una carriera ci possono essere situazioni di alti e bassi. Nei due di centrocampo? Forse la posizione in campo non è quella ideale per lui,
Fabian è una mezzala e lì rende meglio e fa giocare meglio la squadra.
Calcia benissimo la palla e arriva sempre in area di rigore. Rispetto gli allenatori e le scelte. Se Gattuso lo ha messo in quella posizione perché crede che renda meglio per la squadra, allora non dico nulla. Ci possono essere di momenti difficili ma con la sua qualità, con il suo talento, sicuramente farà passare tutto. Napoli? Questa stagione è molto particolare. In Spagna l’altro giorno l’Atletico Madrid ha perso contro una squadra di Serie C in Coppa del Re. Il Napoli ha giocato con una squadra che gioca molto bene. Lo Spezia mi sta piacendo molto quest’anno. Il Napoli per me potrebbe lottare per lo scudetto ma è difficile. Ci sono grandi squadre come Inter, Juventus, Milan, ma credo che l’obiettivo principale per gli azzurri resti la qualificazione in Champions League”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il Brasile vince il girone nonostante la sconfitta contro il Camerun di Anguissa, che abbandona il mondiale a vantaggio della Svizzera

Calcio, Sport

Storico successo della Corea del Sud di Kim Min-Jae. La squadra di Paolo di Bento batte il Portogallo ed elimina l’Uruguay di Mathias Olivera

Calcio, Sport

Report allenamento per il Napoli ad Antalya in Turchia. Gli azzurri preparano le due amichevoli con Antalya e Crystal Palace

Calcio, Sport

Il Marocco ha battuto 2 a 1 il Canada e si è qualificato agli ottavi di finale di Qatar 2022 grazie alle reti di Ziyech ed En Nesyri.

Calcio, Sport

Il Belgio di Lukaku è fuori dal Mondiale in Qatar dopo lo 0 a 0 ottenuto contro la Croazia. fatali gli errori dell’attaccante dell’Inter