Van’t Schip (ex CT Grecia): “Mavropanos più forte di Manolas sotto ogni punto di vista. Karlsson sarebbe un’ottima alternativa a Kvara”

John Van’t Schip: allenatore, ex calciatore olandese (un passato anche nel Genoa) e fino al 2021 CT della Grecia, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla redazione di Radio Kiss Kiss Napoli.

“Karlsson ha fatto grandi passi in avanti da quando gioca all’Az Alkmaar. Prima il suo gioco era incentrato troppo sulle giocate individuali, ora gioco molto di più per la squadra. Credo che sia cresciuto anche grazie alle esperienze con la Nazionale svedese. E’ molto bravo nell’accentrarsi dalla fascia sinistra palla al piede e nelle combinazioni con i compagni nello stretto. Ha un ottimo tiro dalla distanza. Rappresenterebbe una buona alternativa a Kvara e non mi sorprende il fatto che il Napoli stia valutando il suo acquisto. Bisogna vedere se e come accetterebbe il ruolo di vice sapendo di cominciare spesso dalla panchina. Mavropanos è davvero un bel difensore: veloce, forte fisicamente e deciso negli interventi. Lo conosco sin da quando cominciò ad entrare nel giro delle giovanili della nazionale greca ed io all’epoca ricoprivo il ruolo di CT della Grecia e ho avuto modo di allenarlo. Nel tempo è migliorato nella capacità di impostare l’azione da dietro. Penso che sia molto più forte di Manolas ed anche professionalmente è un calciatore impeccabile se paragonato a Manolas stesso. Ha grandi ambizioni ma allo stesso tempo ha margini di miglioramento: ad esempio deve imparare a gestire meglio la scelta dei tempi d’intervento nell’uno contro uno: contro la Francia, ad esempio, un suo errore di valutazione ha causato un calcio di rigore per fallo si Griezmann. Al di la di questo, ribadisco che ha un gran potenziale ed è un ragazzo eccezionale. Koopmeiners con l’Olanda sta deludendo le aspettative mentre con l’Atalanta e prima ancora con l’Alkmaar ha giocato davvero bene grazie anche al ruolo che ricopre in campo nella squadra bergamasca. Ho un ottimo sinistro ed anche professionalmente non gli si può dire nulla. Credo sia pronto per un club come il Napoli. Spalletti ha fatto un grande lavoro al Napoli. Ha proposto un gioco offensivo portando la squadra azzurra ad un livello superiore. Non sarà semplice per Garcia proseguire il lavoro di Spalletti ma credo che sarebbe stato lo stesso per qualsiasi altro allenatore. Per Garcia è una grande sfida accettare di raccogliere l’eredità di Spalletti e magari migliorare il cammino del Napoli in Champions League ma Garcia stesso ha già dimostrato di saper lavorare ed ottenere risultati importanti nelle sue esperienze passate con squadre di club europee”.

ti potrebbe interessare

 Primo Piano    | Calcio, Sport

Dal ritiro di Dimaro-Folgarida Aurelio De Laurentiis è intervenuto a sorpresa ai microfoni dei cronisti presenti

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

Il Napoli ha battuto 4-0 l’Anaune Val di Non nella prima amichevole del ritiro di Dimaro