Uccide la sorella e telefona alla polizia: fermato uomo con problemi psichici

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Un uomo ha telefonato alla polizia confessando di aver ucciso la sorella. La tragedia familiare si è consumata a Brusciano (Napoli), dove l’uomo, che soffrirebbe di problemi psichici, avrebbe accoltellato la sorella sulle scale dell’abitazione, per poi barricarsi in casa. Le forze dell’ordine, giunte sul posto, hanno trovato la donna riversa in una pozza di sangue. Dopo aver convinto l’uomo ad aprire la porta, lo hanno trovato in stato confusionale e lo hanno portato in commissariato per ascoltarlo. L’indagine è in corso per tentare di ricostruire i dettagli della vicenda.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il tecnico azzurro ha commentato il match pareggiato a Reggio Emilia

Calcio, Sport

Il Napoli si fa raggiungere da 2-0 a 2-2 dal Sassuolo, Spalletti resta al primo posto, ma Milan e Inter si avvicinano rispettivamente a -1 e -2

Calcio, Sport

Spalletti punta ancora su Mertens in attacco, con Insigne e Lozano ai suoi lati. Dionisi conferma il suo tridente made in Italy

Calcio, Sport

La prevendita dei biglietti per il match vanno a gonfie vele

Calcio, Sport

L’ex tecnico azzurro ha elogiato il collega