Uccide la sorella e telefona alla polizia: fermato uomo con problemi psichici

Un uomo ha telefonato alla polizia confessando di aver ucciso la sorella. La tragedia familiare si è consumata a Brusciano (Napoli), dove l’uomo, che soffrirebbe di problemi psichici, avrebbe accoltellato la sorella sulle scale dell’abitazione, per poi barricarsi in casa. Le forze dell’ordine, giunte sul posto, hanno trovato la donna riversa in una pozza di sangue. Dopo aver convinto l’uomo ad aprire la porta, lo hanno trovato in stato confusionale e lo hanno portato in commissariato per ascoltarlo. L’indagine è in corso per tentare di ricostruire i dettagli della vicenda.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il Napoli vince a Verona nella prima giornata di campionato di Serie A, con un gol di Kvarashkelia all’esordio, poi Osimhen, Zielinski, Lobotka e Politano