Traffico illecito rifiuti, operazione della GdF: fermati quattro autocarri

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tre tonnellate di rifiuti e materiali degradati (serbatoi, pneumatici usati) è il carico di un autocarro dichiarato vuoto e diretto in Libia sequestrato dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Napoli 2 – Sezione di Nola – insieme con i finanzieri del Gruppo della Guardia di Finanza di Nola.

Nel corso della stessa operazione, all’interno di tre autocarri provenienti dalla Svizzera, i finanzieri hanno rinvenuto oltre 46 tonnellate di vestiti, scarpe e altro materiale vario, ancora conservato nei sacchetti per rifiuti, dichiarati “oggetti da rigattiere”, senza il rispetto delle norme che disciplinano il traffico dei rifiuti.

Sono stati denunciati sia i soggetti locali, destinatari o promotori del traffico illecito, sia i soggetti stranieri che hanno spedito i rifiuti, nonché i trasportatori; sono stati inoltre sottoposti a sequestro anche i mezzi utilizzati.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Corriere dello Sport di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”