Tempestilli: “Spalletti vuole che si giochi al calcio. Fare risultato a Roma fa pensare in grande”

Le considerazioni a Radio Goal del dirigente sportivo ed ex difensore di Como e Roma, Antonio Tempestilli, su Lazio-Napoli e Spalletti

Su Radio Kiss Kiss Napoli, nell’appuntamento pomeridiano di Radio Goal, è intervenuto Antonio Tempestilli, dirigente sportivo ed ex difensore di Como e Roma.
Queste le sue dichiarazioni.

SPALLETTI – “Fa sempre piacere quando la tua squadra del cuore può primeggiare sulla Lazio. Mi ha fatto molto piacere per Spalletti, per i tifosi e per il suo staff“.

ESULTANZA SOTTO LA CURVA DI SPALLETTI – “Ricordo dei festeggiamenti ma sotto la curva no. Penso che per lui sia stata una partita molto importante perché veniva da alcune prestazioni non eccezionali contro Cagliari e Barcellona. Fare risultato a Roma permette a tutto il gruppo di poter pensare in grande e questo fa bene per il prosieguo del campionato“.

ATTEGGIAMENTO DEL NAPOLI DOPO IL PAREGGIO – “Questo fa parte delle volontà dell’allenatore. Spalletti vuole che si giochi al calcio, Sarebbe potuto avvenire un contraccolpo psicologico ma il Napoli ha acquisito una mentalità importante, è una grande squadra ed, anche con un pizzico di fortuna, è riuscito a portarsi a casa la partita. bisogna dare merito anche alla Lazio. Ha fatto un’ottima gara e, onestamente, avrebbe meritato qualcosa in più“.

ti potrebbe interessare