Tavecchio: “Oriundi in Nazionale? Se sono bravi giusto farli giocare”

Carlo Tavecchio ai microfoni di Radio Goal

Carlo Tavecchio, in esclusiva durante la trasmissione Radio Goal, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli tra le 13 e le 16, ha parlato di Insigne, degli oriundi in Nazionale e del VAR. Di seguito le sue considerazioni:

“Insigne -Toronto? Visto quanto gli hanno offerto d’ingaggio era impossibile dire di no, capisco assolutamente la scelta del ragazzo.”

“Sono stato uno di quelli che voleva Balotelli in Nazionale, mi è sempre piaciuto come giocatore anche se i fatti mi hanno smentito. Ho apprezzato molto però che sia stato richiamato. Per quanto riguardo Luiz Felipe e Joao Pedro non saprei, ormai quello di convocare gli oriundi è un modus operandi di tutte le nazionali, se hanno il passaporto e sono bravi giusto comunque farli giocare.”

“Il VAR ha permesso di rimediare ad un possibile 95% d’errore degli arbitri. Questo dovrebbe bastare a dire che il VAR è stato un provvedimento corretto. Grazie alla tecnologia vengono messe in evidenza cose che l’occhio umano non può vedere.”

ti potrebbe interessare