Stendardo: “In questo momento difficile le colpe vanno condivise”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Guglielmo Stendardo, ex calciatore del Napoli e dell’Atalanta, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

“Il Napoli nel primo tempo è stato superato da un’Atalanta che ha aggredito come al solito uomo contro uomo ma i gol subiti sono stati frutto di errori individuali dei difensori. Nel secondo tempo molto meglio sia tatticamente che come atteggiamento. Il Napoli ieri sera è partito bene ma purtroppo i difensori non hanno accorciato nelle azioni dei gol subiti. Almeno una reazione nel secondo tempo degli azzurri c’è stata ed è stato bravo Gattuso a cambiare modulo. Gattuso deve ritrovare fiducia e questa fiducia arriva attraverso i risultati. Per me è un allenatore capace, competente, coraggioso ma è stato anche tanto sfortunato. Avrei voluto vedere ieri l’Atalanta senza Zapata, Gosens e De Roon. Ci si aspetta molto di più dalla squadra e sicuramente Gattuso avrà fatto i suoi errori ma in questo momento difficile le colpe vanno divise equamente”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare