SSC Napoli Primavera, Frustalupi: “Vogliamo essere competitivi”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

La Regione Abruzzo e Castel di Sangro tengono a battesimo l’intera stagione del Napoli in un trade union tra Primavera e prima squadra all’insegna dell’azzurro. Grazie agli sforzi del Comune che ha messo a disposizione le proprie strutture, anche la Primavera del Napoli ha concluso ieri la preparazione a Castel di Sangro. I ragazzi del nuovo tecnico Frustalupi hanno salutato il ritiro abruzzese in vista dell’inizio del campionato. In una ideale staffetta, toccherà al Napoli di Spalletti  subentrare a Castel di Sangro dal 5 agosto dove svolgerà la preparazione allo Stadio Patini. Questo il commento del tecnico degli azzurrini Nicolò Frustalupi:

“Il ritiro a Castel di Sangro è andato molto bene, abbiamo trovato strutture ottime e campi perfetti. Anche la struttura alberghiera che ci ha ospitato è stata un esempio di efficienza. E’ stato un soggiorno che ci ha messo nelle migliori condizioni psicologiche e ambientali per poter svolgere un lavoro perfetto sotto ogni aspetto, sia tecnico che organizzativo. Dal punto di vista logistico è stata una bellissima esperienza. Ringraziamo il Sindaco Angelo Caruso per l’accoglienza e l’amministrazione comunale per la disponibilità dimostrata. Sono soddisfatto del lavoro dei ragazzi, c’è stato qualche piccolo infortunio ma nulla di preoccupante e questo è già un buon punto di partenza. Oggi pomeriggio giocheremo con la Turris in amichevole, squadra di Lega Pro più rodata ed esperta di noi dopo aver affrontato la scorsa settimana un’altra rosa ben attrezzata come l’Avellino. Sono impegni importanti anche per migliorare aspetti tattici e di condizione fisica. Dobbiamo sicuramente dare tanto. Veniamo dal campionato Primavera 2 e il livello in Primavera 1 è molto più alto. Dobbiamo dimostrare di essere competitivi in questo campionato. Il nostro primo pensiero è far crescere i ragazzi, di tirar fuori le doti migliori dei singoli e contestualmente far maturare la squadra. Ho trovato un ottimo gruppo e dei ragazzi molto disponibili al lavoro e all’arricchimento di conoscenze tecniche. E’ una rosa affiatata, sono molto soddisfatto del loro comportamento e della applicazione sia a livello tattico che mentale. Adesso però c’è tanto ancora da fare per essere pronti per la prima di campionato. Sono fiducioso nelle possibilità della squadra”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”

Calcio, Sport

Gli azzurri preparano il match contro il Sassuolo in programma domani al MEPEI Stadium alle ore 20.45