Spartak-Napoli, Spalletti: “Il gol preso dopo pochissimo ci ha frenato”

Il tecnico azzurro dopo la sconfitta a Mosca: "Il rigore subito ci ha condizionati, loro hanno potuto giocare in contropiede da subito"

Conferenza Stampa Spalletti – Al termine del match perso in Europa League contro lo Spartak Mosca, Luciano Spalletti si è presentato in conferenza stampa per commentare la partita del suo Napoli.

L’analisi del match – “Stasera la palla l’abbiamo giocata. Nel primo tempo abbiamo sbagliato tanti passaggi, ma l’intenzione era corretta. Il gol preso dopo pochissimo ci ha frenato. Nel secondo tempo l’abbiamo gestita bene, ma era tardi. Non siamo riusciti a dare la zampata, nonostante di occasioni ne abbiamo avute.

Le difficoltà della partita – “Ho fatto giocare una squadra molto offensiva, pensavo si potesse gestire la palla da subito. Il rigore preso subito ci ha condizionati mentre loro hanno potuto giocare in contropiede. Abbiamo avuto difficoltà a trovare spazio per concludere.

La mancata stretta di mano con Rui Vitoria – “Lui non venuto a salutarmi all’inizio – spiega Spalletti – Si saluta all’inizio, non alla fine perché hai vinto. Lui dice che all’inizio non c’ero. Dopo un minuto sono arrivato, siamo a dieci metri e può venire a darmi la mano. Troppo facile salutare alla fine perché hai vinto la partita, si saluta all’inizio dando il benvenuto.

Esclusione Fabian Ruiz – “Voglio smorzare eventuali ed inutile polemiche. Fabian Ruiz ha un problemino fisico e non l’ho voluto rischiare. Mandarlo in campo sarebbe stato rischioso perché domenica abbiamo una partita importante contro la Lazio. Potevo metterlo anche 10 minuti, ma non volevo prendere rischi”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Diramato il calendario ufficiale della Serie A 2022 2023, il Napoli partirà fuori casa contro il Verona poi la prima al “Maradona” col Monza

Calcio, Sport

Il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, ha annunciato l’amichevole tra Napoli e Mallorca in programma il 30 luglio