Spalletti: “Non bisogna sotterrare la bontà di questo campionato. Su Kvaratskhelia…”

Luciano Spalletti, ha rilasciato un'intervista esclusiva a Kiss Kiss Napoli andata in onda durante Radio Goal:.

Luciano Spalletti, ha rilasciato un’intervista esclusiva a Kiss Kiss Napoli andata in onda durante Radio Goal:

SULLA PARTITA – “Quando hanno calato un po’ il ritmo quelli del Genoa è stata una bella prestazione la nostra. Quando siamo vicino all’area di rigore li abbiamo 3-4 prestigiatori che fanno numeri importanti con la palla. Poi il Genoa ha cominciato a perdere un po’ le misure quando erano sotto perché dovevano vincere e si sono messi in maniera più offensiva, creando per noi un po’ di spazi nella loro metà campo. E’ divenuto più facile per noi fare le ripartenze”.

INSIGNE –  “Il pubblico ha risposto in maniera eccezionale, quest’anno il Maradona è tornato il solito. Dovrebbe essere sempre così perché questa città ha la passione per il calcio e per i calciatori del Napoli. E’ stata una bella festa, ma deve accadere tutto l’anno”.

SULLA STAGIONE – “Quella roba lì dà fastidio prima a noi. Poi se si vuole sotterrare la bontà di questo campionato dei ragazzi questo mi fa arrabbiare. Dopo il k.o. di Empoli potevano esserci mille reazioni, invece abbiamo fatto grande prestazioni e dieci gol senza subirne. Poi è chiaro che vorrei vincerle tutte, ma ad inizio campionato ne abbiamo vinte otto di fila. A volte ci sta perdere, anche se cinque in casa sono troppe come numero di sconfitte. Può darsi che quel livello lì ti dà un po’ di difficoltà, può darsi che non sei maturo per quelle cose lì. Questo non va bene”.

SU KVARATSKHELIA“E’ un calciatore forte, muscolare, che ha qualità nello stretto. E’ di quelli che trova le soluzioni, che sono geniali nelle scelte, di quelli che gli allenatori vorrebbero avere. Ha corsa, velocità, tecnica nello stretto, fa gol, ha impatto muscolare. E’ un calciatore forte”.

ti potrebbe interessare