Spalletti in conferenza stampa “Queste sono le partite da vincere per alzare il livello”

La conferenza stampa di Luciano Spalletti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
NAPLES, ITALY – DECEMBER 08: Luciano Spalletti speaks at a press conference of Napoli on December 08, 2021 in Naples, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Conferenza Stampa Spalletti – Il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, ha parlato in conferenza stampa dopo la vittoria contro il Leicester. Queste le sue considerazione sul match: 

-Prima tappa significativa di questo viaggio con la squadra “La valutazione è che abbiamo fatto una partita di livello, anche perchè il nostro avversario era un cliente scomodo. Quello che mi fa piacere è che tutti dicona che la nostra è una squadra che nelle difficoltà molla, questa è una cosa che possiamo cambiare solo noi in campo, come ? Vincendo partite come questa. La squadra cerca sempre stimoli per ribaltare le avversità, questa è la mentalità che più apprezzo.”

-Piccola battuta sull’esultanza con Elmas ”Sono scivolato con lui perchè gli avevo detto che avrebbe segnato di nuovo nel secondo tempo”

-Riguardo l’infortunio di Lozano “Dobbiamo sentire quello che dice il medico, bisogna essere precisi per evitare di fare confusione su questi tipi di infortuni. Al momento gira così, perdere un giocatore come Lozano sarebbe gravissimo, speriamo di recuperare Politano che si è sentito poco bene nel pomeriggio e per questo non l’ho impiegato stasera”

-Riguardo l’importanza di chi gioca meno “E’ sicuramente una parte indispensabile per fare un campionato di livello perchè bisogna esibire continue prestazioni, e quando vengono a mancare tanti titolari se non hai un blocco squadra forte non riesci a venirne fuori. Anche se avessi perso o pareggiato avrei detto che questa squadra ha qualità.”

-Riguardo la prossima sfida contro l’Empoli “Noi dobbiamo essere quelli che esprimono un calcio pari a quella che è la nostra qualità, altrimenti non riusciremo mai a trovare un cliente facile che ci fa vincere le partite se noi non andiamo a metterci le qualità nostre. A l’Empoli bisogna fare i complimenti per come sta gestendo questa competitività per la massima categoria. Complimenti soprattutto al presidente e ad un grande allenatore come Andreazzoli”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 27 gennaio 2022

Calcio, Sport

Il turno degli ottavi di finale di Coppa d’Africa ha riservato una clamorosa sorpresa e, purtroppo, anche gravi fatti di cronaca

Calcio, Sport

Dopo il successo contro la Salernitana, il Napoli ha ripreso oggi gli allenamenti