Spalletti: “Contro la Juve sfida da sogno”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Queste partite sono quelle che chiunque abbia giocato al calcio ha sognato di vivere“. Luciano Spalletti parla alla vigilia del match contro la Juventus in conferenza stampa.

E’ una vigilia in cui si assapora il gusto della rivalità di un match importante in cui tutti vorrebbero essere in campo. Voglio che la squadra sia più forte di ogni possibile difficoltà

Osimhen e Ospina arriveranno all’ultimo momento. E’ un problema?

Questi voli transoceanici per le Nazionali creano problemi ai Club. Sono d’accordo col Presidente quando dice che questa faccenda vada sistemata. Io penso che giocare senza protagonisti importanti sminuisce lo spettacolo e questo diventa un problema per l’intero sistema”.

“Al di là di tutto, abbiamo degli uomini non allo stato ottimale come Lobotka, Zielinski e altri. Bisogna valutare le condizioni sino all’ultimo momento per poi capire chi possa venire in albergo insieme a noi per il ritiro. Ma il gruppo sta bene nel suo complesso ed ho uomini che possono dare un grande contributo domani”.

“Se vogliamo ambire a grandi traguardi dobbiamo avere la mentalità e lo spessore da grandi ed essere pronti qualsiasi siano gli ostacoli che si pongano sulla nostra strada. Adesso dinanzi a noi c’è una grande partita e dobbiamo fare di necessità virtù e mostrare un bello spettacolo ai nostri tifosi”.

Anguissa sarà del match?

Frank ha fatto vedere subito sin da quando è arrivato di essere un giocatore di alto livello, anche per come ha parlato con i suoi compagni. E’ un calciatore che mancava nella nostra rosa e che completa il nostro centrocampo. Giuntoli è stato bravo a trovarlo e lui ha dimostrato di essere subito pronto per giocare. Domani sarà in campo titolare”

Che Juventus si aspetta domani?

La Juventus ha grande voglia di rivalsa e sappiamo che questo è uno svantaggio per noi. Ci sarà da tenere l’asticella alta ma anche in equilibrio per non eccedere in nessun senso. La Juventus ha una formazione collaudata, al di là delle assenze. Ha una difesa compatta e sa cambiare anche modulo in corso“.

Domani modificherà il modulo, magari a centrocampo?

E’ una possibilità che abbiamo. Possiamo variare soluzioni a centrocampo perchè abbiamo allenato diverse alternative. Vedremo domani, magari ci potranno essere cambiamenti a secondo delle fasi della gara. Purtroppo l’assenza di Lobotka e Demme non ci agevola, però credo che Fabian e Anguissa hanno il senso tattico per operare in ogni ruolo di centrocampo, anche quello di mediano

Certamente vorrei vedere una squadra che migliora di gara in gara. Il centrocampo per noi è una zona fondamentale e sinora non abbiamo avuto tutti gli uomini del reparto a disposizione. Spero che col tempo avremo la possibilità di organizzare il reparto al meglio sfruttando la capacità di tutti i nostri uomini“.

Sicuramente giocare queste sfide è una manna per le motivazioni e anche per il grande entusiasmo del pubblico. Dobbiamo sapere quanto i nostri tifosi tengano a questa gara e a questa maglia…”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”

Calcio, Sport

Gli azzurri preparano il match contro il Sassuolo in programma domani al MEPEI Stadium alle ore 20.45

Calcio, Sport

Mandorlini a Radio Goal: “Sono contento per Jorginho. Il terzo posto nella classifica del Pallone d’Oro è un risultato pazzesco”