SKY, Modugno: “Il Napoli ha dimostrato grande carattere. La gente che critica il pareggio di ieri non la capisco”

Francesco Modugno ai microfoni di Radio Goal

A Radio Goal, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli tra le 13 e le 16, ha parlato Francesco Modugno, giornalista ed inviato di Sky Sport. Di seguito le sue considerazioni:

“Il malcontento di qualcuno dimostra soltanto l’incapacità di dare un senso vero e concreto alla realtà delle cose e delle prestazioni importanti del Napoli. Non capisco come si possa essere così severi con gli azzurri dopo la partita di qualità di ieri. Non dimentichiamo che il Napoli ha pareggiato con il Barcellona che a Gennaio ha comprato Ferran Torres per 55 Milioni, Aubameyang che è stato il capocannoniere della Premier, Adama Traorè che ci ha costretti a mettere Juan Jesus sulla fascia. Non parliamo poi dei giovani della cantera che sono fortissimi.”

“La gente non si rende conto di quanto sia importante giocare queste partite in questo modo, non bisogna dimenticare la storia europea del Napoli. Nel calcio europeo l’Italia non primeggia, nonostante la vittoria dell’Europeo. Il Napoli non domina neanche in Italia, perchè sarebbe dovuto venire a Barcellona a dominare?”

“Traorè ha una fisicità impressionante. Il Napoli ha fatto una partita di applicazione e di sostanza incredibile. Insigne viene bersagliato dalle critiche ingiustamente, ha fatto una partita di applicazione incredibile, ma essendo napoletano viene colpito dal fuoco amico.”

ti potrebbe interessare

le più lette

Sport>Calcio

È perfettamente riuscita l’operazione alla spalla destra a cui si è sottoposto ieri Hirving Lozano in Messico

Sport>Calcio

Victor Osimhen è stato eletto dalla Lega Serie A quale miglior calciatore under 23 del campionato italiano.

Calcio, Sport

Giovanni Galeone è intervenuto nel corso di “Radiogoal” su Kiss Kiss Napoli ed ha parlato di Napoli, Juventus e soprattutto Koulibaly

Calcio, Sport

Il difensore dello Spezia, Salvador Ferrer, è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Kiss Kiss Napoli nel corso di “RadioGoal”