Serie A, Venezia-Napoli: curiosità, precedenti e statistiche del match

Al Penzo si affrontano le squadre con più e meno conclusioni in questa Serie A: Napoli (384) e Venezia (201)

Dopo la sosta, la Serie A è pronta a tornare e lo farà in grande stile con sfide intriganti e cruciali per le sorti di molti club. Uno dei match più attesi in tal senso è Venezia-Napoli, che ritorna a giocarsi nel massimo campionato italiano di calcio dopo ben 55 anni.

Il quell’occasione il match terminò con il risultato di 0-0. Domani andrà in scena la sfida numero 16, l’ottava edizione in casa ligure. I 7 precedenti sorridono ai padroni di casa con: 2 vittorie, 4 pareggi e 1 sconfitta. L’unico successo del Napoli risale al 1947, match nel quale gli azzurri si imposero con il risultato di 0-1.

Statistiche e curiosità di Venezia-Napoli

  • Il Napoli è rimasto imbattuto in tutte le ultime sette gare di Serie A contro il Venezia (4V, 3N); sei di queste sfide sono state però giocate tra il 1946 e il 1967 – l’ultimo successo dei veneti nella
    competizione contro i campani risale al 1942.
  • Dopo aver segnato 11 gol nelle prime nove sfide di Serie A contro il Napoli, il Venezia non ha
    trovato la rete negli ultimi quattro confronti – l’ultimo gol dei veneti contro i partenopei nel torneo
    è stato realizzato da Gino Raffin nel 1962 (1-1).
  • Il Napoli ha ottenuto un solo successo in 11 trasferte tra Serie A e B contro il Venezia (6N,
    4P): 1-0 nel 1947 firmato da Ferruccio Santamaria.
  • Il Venezia non ha trovato la vittoria in nessuna delle ultime nove gare di campionato (3N, 6P) – in
    questo parziale i veneti hanno subito una media di 2.3 gol a partita, mentre nelle prime 13 partite
    di questa Serie A questa era di 1.5 (4V, 3N, 6P).
  • Dopo un filotto di nove gare di campionato in cui il Napoli avevano ottenuto solo due successi (3N,
    4P), i partenopei hanno vinto tutte le ultime tre partite in Serie A – l’ultima volta che hanno
    fatto meglio nella competizione è stata a ottobre (otto successi nelle prime otto di questo
    campionato).
  • Il Napoli è la squadra che ha segnato più gol in questo campionato nel corso del primo quarto
    d’ora di gioco del secondo tempo (12), mentre nessuna formazione ha realizzato meno reti del
    Venezia (due) nello stesso intervallo temporale.
  • Napoli (384) e Venezia (201) sono rispettivamente le squadre con più e meno conclusioni
    effettuate in questa Serie A.
  • Con un successo Paolo Zanetti può diventare il secondo tecnico in solitaria con più vittorie sulla panchina del Venezia in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria: al momento è a quota quattro (6N, 12P), tanti quanti Luciano Spalletti, tecnico dei veneti in 17 incontri nel 1999/2000 – primo in questa classifica Walter Novellino con 11 vittorie.
  • Tra i giocatori con almeno 20 presenze in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria, l’esterno del Venezia Nani è uno dei cinque che ha giocato in percentuale più match entrando dalla panchina: 18 delle sue 20 gare nella competizione sono arrivate da subentrato (il 90%) – gli altri sono Luca Garritano (95%), Fernando Menegazzo (92%), Emanuele Berrettoni (90%) e Lukasz Teodorczyk (90%).
  • Tra i giocatori che hanno segnato più di due reti in Serie A da novembre in avanti, solo Mario Pasalic (89) ha un rapporto tra minuti giocati e gol migliore di Dries Mertens (93): nel periodo l’attaccante del Napoli ha realizzato sette reti in 651 minuti.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Luciano Spalletti, ha rilasciato un’intervista esclusiva a Kiss Kiss Napoli andata in onda durante Radio Goal:.

Sport>Calcio

Lorenzo Insigne, capitano del Napoli, dopo la vittoria col Genoa, la sua ultima partita al Maradona da calciatore azzurro, si è emozionato

Sport>Calcio

Stanislav Lobotka, autore del terzo gol del Napoli contro il Genoa, è intervenuto ai microfoni di Dazn al termine del match

Sport>Calcio

Bobo Vieri in un’intervista a Dazn ha parlato del tecnico del Napoli Luciano Spalletti e delle sue qualità tecniche ed umane