Serie A, Napoli-Salernitana: curiosità, precedenti e statistiche del match

Allo stadio Maradona si affronteranno le squadre con la migliore (Napoli, 15) e la peggiore difesa (Salernitana, 49) di questa Serie A

Il derby campano tra Napoli e Salernitana torna a giocarsi in casa azzurra in Serie A a più di 73 anni di distanza dall’ultima volta. Era la stagione 1947/48 e il match terminò con il punteggio di 0-0. Nella gara d’andata, di quella stessa annata, ci fu un altro pareggio (3-3). La partita di andata della stagione attuale, invece, è terminata con il risultato di 0-1 per il Napoli grazie ad un goal di Piotr Zielinski. Complessivamente quindi sono 3 i precedenti in Serie A tra Napoli e Salernitana.

Statistiche e curiosità di Napoli-Salernitana

  • Il Napoli è imbattuto in Serie A contro la Salernitana, grazie a due pareggi (nella stagione 1947/48) e un successo nella gara d’andata.
  • Questo sarà il 28º Derby campano giocato in Serie A: negli otto più recenti non ci sono stati pareggi (quattro vittorie interne e quattro esterne), l’ultimo risale infatti allo 0-0 tra Avellino e Napoli del settembre 1986.
  • Il Napoli non pareggia contro una squadra neopromossa dall’agosto 2016 (2-2 v Pescara – 28V, 4P). Le 32 partite consecutive senza pareggi contro formazioni provenienti dalla Serie B sono un record per una singola squadra nella storia della competizione.
  • Dopo la sconfitta per 0-1 contro l’Empoli a dicembre, il Napoli potrebbe perdere due partite consecutive di Serie A contro squadre neopromosse per la prima volta dal 2015 (sotto la gestione di Rafael Benítez) e restare a secco di gol in due sfide contro formazioni provenienti dalla cadetteria per la prima volta dal 2008 (con Edoardo Reja in panchina).
  • Incluso il 3-0 a tavolino di Udinese-Salernitana, tutte le precedenti sette squadre con 10 o meno punti dopo 21 partite stagionali di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria hanno trovato la retrocessione a fine campionato (la più recente il Benevento nel 2017/18).
  • Incluso il 3-0 a tavolino contro l’Udinese, la Salernitana è solamente la seconda squadra a contare almeno 49 reti al passivo nelle prime 21 gare di un campionato di Serie A nel XXI secolo, dopo il Crotone nel 2020/21 (50) – l’ultima squadra con così tanti gol subiti a questo punto del torneo che è riuscita a salvarsi a fine stagione è stata il Bari nel 1937/38.
  • Questa sfida vede affrontarsi la migliore (Napoli, 15) e la peggior difesa (Salernitana, 49 – incluso il 3-0 a tavolino di Udinese-Salernitana) di questa Serie A. I partenopei guidano inoltre questo campionato per numero di clean sheet: 12.
  • La prossima sarà la 150ª partita in tutte le competizioni con la maglia del Napoli per Fabián Ruiz: lo spagnolo è a una sola rete dal registrare il suo nuovo record di marcature in una singola stagione di Serie A (attualmente a quota cinque, come nel 2018/19).
  • La Salernitana potrebbe diventare la 27ª avversaria differente contro cui Dries Mertens trova la rete in Serie A: nella storia della competizione, solamente Marek Hamsik (28) ha segnato contro più squadre diverse con la maglia del Napoli.
  • L’attaccante della Salernitana Simy ha realizzato due reti contro il Napoli in Serie A, una doppietta proprio allo stadio Maradona nell’aprile 2021 – tuttavia il nigeriano ha perso tutte le cinque sfide di campionato contro i partenopei.

ti potrebbe interessare

 Ultimissime    | Calcio, Sport

Il Napoli vince a Verona nella prima giornata di campionato di Serie A, con un gol di Kvarashkelia all’esordio, poi Osimhen, Zielinski, Lobotka e Politano