Serie A, Napoli-Salernitana: curiosità, precedenti e statistiche del match

Allo stadio Maradona si affronteranno le squadre con la migliore (Napoli, 15) e la peggiore difesa (Salernitana, 49) di questa Serie A

Il derby campano tra Napoli e Salernitana torna a giocarsi in casa azzurra in Serie A a più di 73 anni di distanza dall’ultima volta. Era la stagione 1947/48 e il match terminò con il punteggio di 0-0. Nella gara d’andata, di quella stessa annata, ci fu un altro pareggio (3-3). La partita di andata della stagione attuale, invece, è terminata con il risultato di 0-1 per il Napoli grazie ad un goal di Piotr Zielinski. Complessivamente quindi sono 3 i precedenti in Serie A tra Napoli e Salernitana.

Statistiche e curiosità di Napoli-Salernitana

  • Il Napoli è imbattuto in Serie A contro la Salernitana, grazie a due pareggi (nella stagione 1947/48) e un successo nella gara d’andata.
  • Questo sarà il 28º Derby campano giocato in Serie A: negli otto più recenti non ci sono stati pareggi (quattro vittorie interne e quattro esterne), l’ultimo risale infatti allo 0-0 tra Avellino e Napoli del settembre 1986.
  • Il Napoli non pareggia contro una squadra neopromossa dall’agosto 2016 (2-2 v Pescara – 28V, 4P). Le 32 partite consecutive senza pareggi contro formazioni provenienti dalla Serie B sono un record per una singola squadra nella storia della competizione.
  • Dopo la sconfitta per 0-1 contro l’Empoli a dicembre, il Napoli potrebbe perdere due partite consecutive di Serie A contro squadre neopromosse per la prima volta dal 2015 (sotto la gestione di Rafael Benítez) e restare a secco di gol in due sfide contro formazioni provenienti dalla cadetteria per la prima volta dal 2008 (con Edoardo Reja in panchina).
  • Incluso il 3-0 a tavolino di Udinese-Salernitana, tutte le precedenti sette squadre con 10 o meno punti dopo 21 partite stagionali di Serie A nell’era dei tre punti a vittoria hanno trovato la retrocessione a fine campionato (la più recente il Benevento nel 2017/18).
  • Incluso il 3-0 a tavolino contro l’Udinese, la Salernitana è solamente la seconda squadra a contare almeno 49 reti al passivo nelle prime 21 gare di un campionato di Serie A nel XXI secolo, dopo il Crotone nel 2020/21 (50) – l’ultima squadra con così tanti gol subiti a questo punto del torneo che è riuscita a salvarsi a fine stagione è stata il Bari nel 1937/38.
  • Questa sfida vede affrontarsi la migliore (Napoli, 15) e la peggior difesa (Salernitana, 49 – incluso il 3-0 a tavolino di Udinese-Salernitana) di questa Serie A. I partenopei guidano inoltre questo campionato per numero di clean sheet: 12.
  • La prossima sarà la 150ª partita in tutte le competizioni con la maglia del Napoli per Fabián Ruiz: lo spagnolo è a una sola rete dal registrare il suo nuovo record di marcature in una singola stagione di Serie A (attualmente a quota cinque, come nel 2018/19).
  • La Salernitana potrebbe diventare la 27ª avversaria differente contro cui Dries Mertens trova la rete in Serie A: nella storia della competizione, solamente Marek Hamsik (28) ha segnato contro più squadre diverse con la maglia del Napoli.
  • L’attaccante della Salernitana Simy ha realizzato due reti contro il Napoli in Serie A, una doppietta proprio allo stadio Maradona nell’aprile 2021 – tuttavia il nigeriano ha perso tutte le cinque sfide di campionato contro i partenopei.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il presidente della Salernitana Iervolino ha detto la sua a proposito delle notizie di mercato che avvicinano Cavani alla Salernitana

Calcio, Sport

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha parlato ai margini della celebrazione dei 130 anni de Il Mattino della situazione del calcio attuale ed anche del suo club