Serie A, Inter-Napoli 1-0: decide Lukaku su rigore, rosso diretto ad Insigne e azzurri che perdono Mertens per infortunio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Dopo San Gennaro, anche al Napoli non riesce il miracolo di battere l’Inter. A San Siro la squadra di Gattuso perde 1 a 0 al termine di una sfida dominata per larghi tratti. Partita decisa da un calcio di rigore messo a segno da Lukaku, per fallo di Ospina su Darmian ma, oltre a perdere la gara, il Napoli perde anche Mertens per infortunio (probabile distorsione alla caviglia e si teme un interessamento dei legamenti) ed Insigne per un rosso diretto estratto dall’arbitro Massa, a seguito di un insulto arrivato dal capitano nei confronti del direttore di gara. Non basta il forcing finale in inferiorità numerica con 4 nette palle gol neutralizzate da Handanovic ed un palo colpito da Petagna. Azzurri che ora dovranno ritrovare serenità in vista della sfida di domenica sera contro la Lazio, per poi chiudere in casa il 2020 contro il Torino.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare