S. Tacconi: “Sarri mandato via perchè napoletano dentro”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Stefano Tacconi, ex portiere della Juventus e della Nazionalee, ai nostri microfoni: “Sarri è napoletano dentro per questo è stato mandato via. Pirlo non doveva accettare la panchina della Juve, è stato un azzardo. La squadra non si è fidata di lui. Pirlo doveva allenare solo l’Under23, doveva fare esperienza, e poi la Juve non gli sta dando una mano. Gattuso ha le sue idee e la sua personalità, anche lui non ha avuto il supporto della società. Rino però ha un carattere forte e capace di affrontare le turbolenze, non come Pirlo. Il calcio senza pubblico è diverso. La Juventus oggi giocherà con tanta paura: le voci su Allegri e l’incontro con Agnelli hanno scaturito una situazione dalla quale la squadra dovrà uscire da squadra, nel senso stretto del termine. Quando la Juventus ha scelto Pirlo, la squadra era già fatta e gli acquisti erano già ultimati. Pirlo è stato scelto a causa del mercato particolare. Al Napoli confermerei subito Gattuso, il problema è che non credo De Laurentiis voglia farlo”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Spalletti punta ancora su Mertens in attacco, con Insigne e Lozano ai suoi lati. Dionisi conferma il suo tridente made in Italy

Calcio, Sport

La prevendita dei biglietti per il match vanno a gonfie vele

Calcio, Sport

L’ex tecnico azzurro ha elogiato il collega

Calcio, Sport

Le parole della figlia dell’ex allenatore azzurro

Calcio, Sport

Il giornalista sportivo a Radio Goal: “Se il Milan gioca da Milan non penso che avrà problemi questa sera contro il Genoa”