Roma, Scotto: “La qualificazione in Champions è cruciale per il Napoli per gli investimenti futuri”

Il giornalista sportivo a Radio Goal della sera: "Parisi è un obiettivo caldo. Januzaj e Raspadori sono due profili che piacciono a Giuntoli"

Giovanni Scotto, giornalista del Roma, durante la trasmissione Radio Goal della sera, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli, ha parlato degli obiettivi di mercato del Napoli in vista della prossima sessione di calciomercato. Di seguito le sue dichiarazioni:

Difesa – “L’Empoli è da sempre una società che mette in mostra giovani interessanti. Il Napoli ha un buon feeling con il club toscano e può far leva su questo. I profili attenzionati dal club di De Laurentiis sono sicuramente Parisi e Viti. Direi però che Parisi è l’obiettivo più caldo e concreto perché oltre che essere un buon calciatore ci sono anche i presupposti per intavolare una trattativa perché è in scadenza nel 2023. Doveva rinnovare la scorsa estate, ma alla fine non si è fatto più nulla. Con il possibile innesto di Parisi non è detto che non possa arrivare anche Olivera. Su Bajrami invece sono molto scettico e non penso possa essere lui il futuro erede di Insigne”.

Attacco – “Januzaj e Raspadori sono due profili che piacciono a Giuntoli e potenzialmente, con caratteristiche diverse, possono prendere il posto di Insigne. Io credo comunque che il mercato estivo del Napoli sarà un mercato delle idee più che degli investimenti anche perché c’è un monte ingaggi da ridurre”.

Qualificazione Champions – “Il Napoli, così come l’Atalanta, non è l’Inter e la Juve che hanno alle spalle dei colossi finanziari che investono soldi in società. Alla luce di questo, la qualificazione in Champions League diventa cruciale per i futuri investimenti sul mercato del club”.

Pericolo Premier League – “I club inglesi rappresentano un’insidia perché possono attrarre i calciatori proponendo loro ingaggi alti. Occhio al Newcastle che può essere una mina vagante, se riuscirà a salvarsi. Il club ha cercato di prendere Zapata e Gosens dall’Atalanta, ma il club di Percassi a fatto muro. Attenzione a Victor Osimhen che si sta facendo conoscere in Europa è può diventare in futuro un obiettivo per i top club. Il Napoli non vuole privarsi del nigeriano e per meno di 100 milioni non lo darà via”.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa prima di Napoli-Torino.

Calcio, Sport

Giuseppe Bruscolotti, ex calciatore del Napoli, a Radio Goal ha risposto ad Antonio Cassano che ha attaccato gli ex compagni di Maradona

Calcio, Sport

La Partita della Pace 2022 sarà dedicata a Diego Armando Maradona. La kermesse allo stadio Olimpico prevedrà una parata di stelle