“Rimborsi gonfiati”: sospesi gli arbitri Massa e Giacomelli

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Il mondo degli arbitri italiani continua ad essere scosso, ed a tenere banco in questi giorni. Dopo le squalifiche degli arbitri La Penna e Pasqua e le dimissioni di Calvarese, per motivi di lavoro, il designatore Gianluca Rocchi è stato costretto a sospendere in via cautelativa, ed almeno per il momento, i nomi di altri due arbitri. I direttori di gara Massa e Giacomelli, infatti, sono finiti sotto indagine: su di loro indaga la Procura arbitrale per questioni legate ai rimborsi delle trasferte. Entrambi, quindi, non saranno presenti al raduno CAN degli arbitri di Serie A e Serie B. Secondo le prime indiscrezioni, però, le presunte infrazioni che sono contestate ai due fischietti sarebbero molto più leggere rispetto a quelle che hanno prodotto le squalifiche di Pasqua e La Penna, per i quali c’è una squalifica rispettivamente di 16 e 13 mesi.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Al via la vendita dei biglietti per il match casalingo

Calcio, Sport

Il Napoli cerca il riscatto contro l’Atalanta, seppur con molte assenze

Calcio, Sport

Il Napoli si allena in vista dell’Atalanta