Reggia di Caserta, stop alle auto dei dipendenti nel parco

Niente più automobili nel Parco Reale della Reggia di Caserta. Il direttore Tiziana Maffei ha deciso di disporre lo stop alle vetture del personale in servizio nel Parco; i lavoratori della Reggia si sposteranno nel museo verde con piccoli veicoli elettrici. Va avanti la svolta green del Complesso vanvitelliano patrimonio Unesco, inaugurata dalla recente decisione di passare dalle carrozze ippotrainate, fermate definitivamente dopo la morte ad agosto di un cavallo lungo i viali del Parco, alle vetture elettriche. Gli unici a poter ancora girare per l’esteso Parco – il solo asse della via d’acqua è lungo tre chilometri, l’intero parco è di 123 ettari complessivi – erano fino ad oggi i dipendenti che dovevano spostarsi da una postazione all’altra; usavano i mezzi propri, spesso anche di grandi dimensioni, che mal si conciliano con i principi di ecologia e sostenibilità nonché con l’immagine di un museo verde. La direzione del museo ha così ritenuto indispensabile dotare il monumento di strumenti rispettosi dell’ambiente, omologati e che possano diventare anche un elemento distintivo del sito.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

L’agente di Bryan Mbeumo, fa il punto della situazione sul futuro del suo assistito e rivela un retroscena di mercato col Napoli

Calcio, Sport

Eljif Elmas, centrocampista del Napoli, ha parlato a DHA, media turco, della corsa scudetto ed anche di Guler del Fenerbahce.

Calcio, Sport

Secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il Napoli è sulle tracce di Marcos Thuram, attaccante del Borussia Monchengladbac