Rapine e sequestri di persona, arrestate quattro persone nel Napoletano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

I carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno dato esecuzione ad un provvedimento cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di quattro persone indiziate, in concorso tra loro, di rapina aggravata, sequestro di persona e tentate rapine aggravate.

L’attività investigativa – condotta dalla sezione operativa della Compagnia di Castello di Cisterna e dai carabinieri di Sant’Anastasia, è stata avviata all’indomani di una rapina con contestuale sequestro di persona, e diretta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli – ha permesso in particolare di documentare l’operatività di un gruppo di persone dedite alla commissione di rapine in danno di autotrasportatori, operante in Napoli e provincia.

Gli investigatori hanno indagato su una rapina consumata lo scorso 11 novembre a Napoli, conclusasi con il rilascio della vittima a Sant’Anastasia, nel corso della quale l’autotrasportatore fu temporaneamente sequestrato per consentire la sottrazione di un carico di pneumatici del valore di circa 30mila euro.

Attenzione anche su due episodi tentati – non portati a compimento per la reazione delle vittime – avvenuti, il primo a Casoria nel dicembre scorso (in danno del titolare di una rivendita di tabacchi che, a bordo di un’auto, stava trasportando un carico di tabacchi per un valore di 10mila euro) ed il secondo in danno di un autotrasportatore di calzature (del valore di circa 200mila euro).
Gli arrestati sono stati condotti nel carcere di Napoli-Poggioreale.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare