Ragazzo preso a calci da carabinieri durante il coprifuoco: scatta un’indagine

Un ragazzo è stato preso a calci dai carabinieri perché sorpreso a passeggiare nell’orario del coprifuoco. È quello che si vede nelle immagini di un video amatoriale diventato immediatamente virale. L’episodio, avvenuto a Terzigno, nel Napoletano, risale alla tarda sera del 10 maggio scorso. Sull’accaduto è stata aperta un’indagine interna dei militari del Comando provinciale di Napoli. Nelle immagini si vede una pattuglia fermarsi vicino al ragazzo, un militare scende dall’auto, insulta e sferra calci al giovane. Il Comando “ha immediatamente avviato autonomi accertamenti finalizzati a perseguire, con il massimo rigore e convinta inflessibilità, comportamenti inconciliabili con i valori fondanti dell’Arma”, si apprende.

ti potrebbe interessare