Ragazzino di 13 anni aggredito con tirapugni da coetanei nel Napoletano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Un ragazzino di tredici anni è stato aggredito con un tirapugni da alcuni coetanei.
È successo in un parco di Pomigliano d’Arco, nel Napoletano.

Il ragazzo è stato prima aggredito verbalmente e poi fisicamente da un coetaneo che era in compagnia di altri ragazzini.
Il 13enne, colpito al volto, è stato soccorso dal padre e portato in ospedale, dove gli hanno medicato e suturato la ferita. Gli aggressori, invece, sono stati identificati dai carabinieri e segnalati ai servizi sociali.

Da quanto si apprende, pare che il ragazzino stesse camminando tranquillamente e che l’aggressione sia scaturita senza motivo.

“Queste forme di violenza vanno condannate con forza – dichiara il sindaco Gianluca Del Mastro – bisogna lavorare duramente nelle famiglie e nelle scuole per educare i ragazzi alla legalità.”

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare