Punta Campanella, tre tartarughe tornano in mare

Tre tartarughe marine sono state rilasciate ieri al largo di Punta Campanella, a circa 10 miglia dalla costa. Hanno riconquistato la libertà dopo mesi di cure presso il Turtle Point della Stazione Zoologica A.Dohrn. I tre esemplari sono stati rimessi in mare dallo staff dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella. I tre esemplari di Caretta caretta – ribattezzati Teddy, Conrad e Lockdown (2 subadulti e un adulto – sono stati recuperati nei mesi scorsi nel mare delle isole Eolie, in Sicilia. Tutte e 3 avevano problemi per la presenza di ami nel corpo. Operate dal Centro Ricerche tartarughe marine di Portici, dopo alcuni mesi di riabilitazione ora sono in piena forma e hanno ripreso il loro viaggio in mare. Sono state rilasciate al largo per evitare il grande traffico di natanti di questo periodo e per ridurre i rischi di impatti con imbarcazioni. Voglio “fare un invito a tutti i diportisti: rispettare il mare, le sue creature e la velocità consentita. Prestare, soprattutto in questo periodo, la massima attenzione a tartarughe che nuotano in superficie”, questo l’appello del Presidente dell’Area Marina Protetta Punta Campanella, Lucio Cacace. Il Parco, grazie ad un finanziamento della regione Campania, a breve aprirà un centro di primo soccorso a Massa Lubrense. Sono già 7 le Caretta caretta recuperate quest’anno dall’Area Marina Protetta della costiera sorrentino amalfitana che, inoltre, in questo periodo è attiva nel Cilento per monitorare i nidi di Caretta caretta. Dopo aver individuato diverse tracce e uova, ora si attendono le schiuse. Negli ultimi due giorni ci sono state le prime schiuse a Castelvolturno ed Ascea: le prime tartarughine della stagione hanno raggiunto il mare.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Diramato il calendario ufficiale della Serie A 2022 2023, il Napoli partirà fuori casa contro il Verona poi la prima al “Maradona” col Monza

Calcio, Sport

Il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, ha annunciato l’amichevole tra Napoli e Mallorca in programma il 30 luglio