Porto di Napoli, 100 tonnellate di rifiuti sequestrate dalla GdF

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

La Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato nel porto della città 100 tonnellate di rifiuti speciali stoccati senza autorizzazione, ed ha denunciato tre persone.
I rifiuti sono stati trovati in tre aree in concessione ad altrettante società in cui erano ammassate tonnellate di rifiuti speciali, parte dei quali classificati “rifiuti pericolosi”.

Le “Fiamme Gialle” hanno sequestrato sei container, cinque dei quali pieni di rifiuti, tre cassoni, di cui due pieni di rifiuti, sette semirimorchi per trasporto di container, nonché vernici e solventi, bombole per gas e ossigeno, pneumatici usati, materiali ferrosi, un muletto, un’autovettura ridotta a rottame.

L’area di stoccaggio, ampia circa 1700 metri quadrati, è stata sequestrata e i tre responsabili sono stati denunciati per attività di gestione, deposito e stoccaggio di rifiuti senza le previste autorizzazioni.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

La prima pagina del quotidiano Il Mattino di oggi, 1 dicembre 2021

Calcio, Sport

Assenti anche i lungodegenti Obiang e Romagna

Calcio, Sport

Out Manolas. Il difensore non prenderà parte alla trasferta di Reggio Emilia per gastroenterite

Calcio, Sport

Ulivieri a Radio Goal: “Spalletti si sta dimostrando un grande gestore. La sua bravura sta nel coinvolgere tutti i calciatori”

Calcio, Sport

Gli azzurri preparano il match contro il Sassuolo in programma domani al MEPEI Stadium alle ore 20.45