Politano: “Le partite sono tante, servirà la mano di tutti. Su Spalletti e la Champions…”

Matteo Politano, giocatore del Napoli, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Kiss Kiss Napoli durante Radio Goal.

Matteo Politano, giocatore del Napoli, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Kiss Kiss Napoli durante Radio Goal:

E’ finita 0-0 a Firenze, come l’hai vista? “E’ stata una bella partita tra due squadre che volevano vincere. E’ stato bravo anche l’arbitro a fischiare poco e a lasciarci giocare. I ritmi erano alti e la partita è stata molto bella e intensa”.

Partita bellissima ma sporcata dal brutto episodio nel post-partita: “Purtroppo ancora succedono queste cose. Oltre al fatto del mister ho visto anche il fatto di quella bambina alla quale è stata messa la maglia al contrario. Penso che sia stato brutto, finca succede a noi giocatori o allenatori diciamo che siamo abituati, ma quello che è successo sugli spalti è una grandissima vergogna”.

Domani sono previsti 40 mila tifosi contro il Lecce, c’è l’ipotesi che tu possa giocare dal primo minuto? “Spalletti ci tiene sulle spine, oggi abbiamo fatto allenamento e domani mattina il mister deciderà chi giocherà. Abbiamo tante partite ravvicinate e penso ci sia bisogno un po’ di tutti”.

Sul girone Champions: “Difficile ma dobbiamo giocarcela alla grande con le nostre qualità. Sono sicuro che faremo un grande girone. Pensiamo però a domani, poi alla Lazio e poi penseremo alla Champions. Una gara alla volta”.

Domani arriva il Lecce, che ha messo in difficoltà l’Inter: Domani sarà difficile, conosco bene Baroni e li caricherà a palla. Il Lecce ha messo in difficoltà l’Inter, anche con il Sassuolo ha perso con l’eurogol di Berardi e domenica ha pareggiato con l’Empoli. E’ una squadra ostica che gioca bene al calcio quindi sarà una partita da prendere con le molle”.

Questo Napoli è partito con il piede giusto, non trovi? “Si, noi lo sapevamo sin dall’inizio. Abbiamo lavorato in ritiro proprio per presentarci al meglio. Ora con calma affronteremo ogni partita ma sono sicuro che faremo un grande campionato”.

Sulla fase difensiva: “E’ importantissimo non prendere gol perchè poi le qualità per far gol le abbiamo. Bisogna fare una grande fase difensiva e cercare di subire meno gol possibili così che tutti prendiamo fiducia, Meret e tutta la difesa”.

Bisogna ritornare a fare gol, i nuovi acquisti possono aiutarvi: “Quest’anno abbiamo messo dentro giocatori da grandi numeri, sono sicuro che riusciremo a fare tanti gol. Il nostro calcio è offensivo e abbiamo le qualità per far male alle altre squadre”.

Chi dei nuovi acquisti ti ha impressionato di più? “I nuovi si sono inseriti alla grande: Kim, Kvara, Ndombele, Raspadori. Piano piano stanno cercando di imparare i nuovi schemi e sono giocatori giovani con voglia di mettersi in mostra”.

Hai un sogno per questa stagione? “Come per tutti i giocatori il mio sogno è vincere lo Scudetto, dobbiamo fare una grande stagione, fare un grande girone di Champions League e cercare di passare il turno e poi raggiungere piano piano gli obiettivi che ci siamo prefissati”.

Le voci di mercato che si rincorrono influiscono sul gruppo oppure no? “Ormai siamo abituati, sono anni che si giocano partite durante il mercato quindi dobbiamo cercare di pensare alle partite. Durante il mercato aperto può succedere di tutto ma noi dobbiamo restare concentrati per poi andare in campo e vincere”.

Che gara ti aspetti domani con il Lecce? “Verrà qua per fare la sua partitici aspetterà un po’ più bassi e sarà importante sbloccarla subito. Se non sbocchi subito queste partite poi più passa il tempo e più diventano difficili”.

ti potrebbe interessare

 Primo Piano    | Calcio, Sport

Riccardo Bigon è intervenuto a Kiss Kiss Napoli nel corso di “Radiogoal”, commentando la partita vinta dal Napoli contro l’Ajax