Pecoraro (ex proc. Figc): “Non mi furono dati tutti gli atti relativi a Inter-Juve”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Giuseppe Pecoraro, ex capo della procura federale Figc, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: “Le parole di Daniele Orsato in televisione? L’ammissione sul caso Miralem Pjanic sono sicuramente da accogliere in senso positivo per la trasparenza dimostrata dallo stesso arbitro e da Trentalange. A distanza di anni, tuttavia, non capisco ancora perché di quell’episodio mi arrivò il video, ma non l’audio. A differenza degli altri frame che richiesi. Chiesi gli atti perché avevo ricevuto una serie di espositi che sospettavano malafede da parte degli arbitri. Non potevo cominciare qualcosa senza avere una documentazione. Mi furono negati da Lega e AIA, chiesi colloqui VAR. Dopo l’inizio del nuovo campionato, mi arrivarono alcuni audio-video di determinati episodi. Di quello relativo a Inter-Juventus mi arrivò solo il video perché non l’audio non era previsto nel protocollo. Mi sembrò strano. Audio secretato? Tutto fa pensare di si, il problema era dare una risposta agli esposti ricevuti. Se tre anni fa si fosse parlato di un errore le polemiche sarebbero state certamente meno accentuate. Dirlo oggi vuol dire riaprire una polemica e una ferita per i tifosi del Napoli”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il giornalista sportivo a Radio Goal della sera: “Penso che il rientro in campo del capitano possa avvenire contro il Milan”

Calcio, Sport

Designato il direttore di gara

Calcio, Sport

La Uefa ha comunicato le designazioni arbitrali dell’ultima giornata della fase a gironi

Calcio, Sport

Il giornalista a Il bar dello Sport: “Gli unici centrocampisti di ruolo disponibili saranno Demme e Zielinski”