Pasqual a Radio Goal: “Napoli pericoloso anche senza Osimhen”

Manuel Pasqual ai microfoni di Radio Goal.

Manuel Pasqual, ex difensore che ha vestito per 11 anni la maglia della Fiorentina (dalla stagione 2005 alla stagione 2016) durante la trasmissione Radio Goal, in onda su Radio Kiss Kiss Napoli tra le 13 e le 16, ha parlato di Napoli-Fiorentina. Di seguito le sue considerazioni:

-analisi sul modo di giocare di Napoli e Fiorentina “Mi auguro che sia una partita divertente, abbiamo due squadre importanti che giocano un calcio propositivo. Il Napoli che continua a giocare bene e la Fiorentina che fa un buon calcio. La viola è una squadra molto verticale che, a parte la partita con il Torino, riesce sempre a giocare soprattutto andando sulle ali e riuscendo poi a riempire con efficacia l’area di rigore soprattuto grazie a Vlahovic. “

-sul diverso modo di interpretare la fase offensiva in base alle caratteristiche dei propri attaccanti “Non avendo un attaccante con le caratteristiche di Osimhen bisogna cambiare i piani tattici rispetto al match di campionato. Abbiamo sempre detto da quando è arrivato che ,con Osimhen, il Napoli poteva tranquillamente far giocare l’avversario facendolo aprire, magari difendendo anche con un baricentro più basso rispetto alla storia recente della squadra, per poi colpire in contropiede con la velocità dell’attaccante nigeriano. Gli azzurri poi hanno sempre dei giocatori che accorciano bene in avanti, lo stesso Zielinski accorcia sempre al limite dell’area di rigore e riesce ad essere pericoloso sia inserendosi che con le sue doti balistiche . Mi aspetto che Luciano Spalletti cerchi altre soluzioni sfruttando magari la fisicità di Petagna o la profondità di Mertens nel caso giochino entrambi. Ci sono giocatori di grande qualità in entrambe le formazioni e mi aspetto una partita di grande intensità se non verranno fatti dei turnover massicci.”

“Chi va in campo non lo fa per perdere. Anche chi gioca meno sfrutta queste partite per far  ricredere il proprio allenatore sul minutaggio. Tutti ovviamente si aspettano una bella partita, senza troppa tattica e con tanto furore agonistico. Con questa tipologia di coppa molte società scelgono di fare turnover per preservare i giocatori migliori, se vediamo la strutture delle coppe inglese notiamo subito come invece le squadre schierano sempre le formazioni migliori, questa a dimostrazione di come abbiano una considerazione differente .”

ti potrebbe interessare

 Ultimissime    | Calcio, Sport

Per il Napoli allenamento mattutino a Dimaro, prevista una doppia seduta con la squadra all’ordine di Luciano Spalletti

le più lette