Osimhen: “Felice a Napoli. Drogba e Obi i miei idoli”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Simpatica intervista a Victor Osimhen dal ritiro della Nigeria. Il calciatore, prima di rientrare a Napoli dove è arrivato 2 giorni fa, si è infatti concesso in una chiacchierata col compagno William Paul Troost-Ekong, ex calciatore dell’Udinese e attualmente difensore del Watford.

Attraverso il canale youtube di quest’ultimo si è detto felice della sua avventura partenopea e di quanto abbia lavorato sodo per arrivare fino a questo punto: “Per me è un sogno, volevo diventare un professionista vedendo i miei idoli come Drogba e Obi. Sono grato a Dio per aver raggiunto uno dei più grandi successi nella mia vita”.

Un’infanzia difficile, fatta di sacrifici, che probabilmente hanno anche segnato l’uomo ed il calciatore che è attualmente: “Dove sono nato ogni cosa è dura e devi meritarla. Ho lavorato duro, ho fatto vari mestieri, quando lavori in questo modo per ottenere soldi, sei consapevole dei sacrifici e coi primi guadagni ho aiutato la mia famiglia. Ho fatto pulizie, inseguivo macchine per dare acqua e ottenere soldi. Mio fratello vendeva giornali e mia sorella arance. Le difficoltà mi hanno aiutato nella vita”.

di Vincenzo Perna

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il dirigente sportivo a Radio Goal: “L’Europa League è diventata l’obiettivo principale delle Foxes”

Calcio, Sport

Il giornalista a Radio Goal: “Il Napoli con i suoi calciatori svelti può mettere in difficoltà la retroguardia degli inglesi”

Calcio, Sport

L’ex portiere a Radio Goal: “Penso che Ospina abbia poche responsabilità sui goal presi”

Calcio, Sport

Il giornalista a Radio Goal: “E’ ancora troppo presto per ipotizzare che scenderà in campo contro il Leicester”

Calcio, Sport

Prestigioso riconoscimento per il Responsabile Sanitario Prof. Raffaele Canonico e per Il Medico Sociale Dott. Gennaro De Luca