Operazione anticamorra dei carabinieri: sgominato clan emergente

Vasta operazione anticamorra dei carabinieri del Comando Provinciale di Napoli che tra Castellammare di Stabia (Napoli), Napoli, Roma, Pompei (Napoli), Santa Maria La Carità (Napoli), Quarto (Napoli) e Castel Volturno (Caserta) hanno eseguito 17 misure cautelari (12 in carcere, 3 ai domiciliari, un obbligo e un divieto di dimora a Castellammare) nei confronti di altrettante persone accusate, a vario titolo, dalla DDA, di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi clandestine, anche da guerra, con relativo munizionamento e ricettazione. L’operazione ha consentito di sgominare un clan emergente, una sorta di terzo polo della criminalità dedito al traffico e allo spaccio di droga (cocaina, hashish e marijuana che veniva acquistata da fornitori locali ma anche In Puglia e nel Casertano), operante nel territorio di Castellammare di Stabia, nello specifico nel rione Moscarella, con ramificazioni anche in altre zone della Campania.

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Diramato il calendario ufficiale della Serie A 2022 2023, il Napoli partirà fuori casa contro il Verona poi la prima al “Maradona” col Monza

Calcio, Sport

Il Sindaco di Castel di Sangro, Angelo Caruso, ha annunciato l’amichevole tra Napoli e Mallorca in programma il 30 luglio