Onofri: “Retegui non fenomeno come Osimhen, Guðmundsson vera intuizione di questo Genoa”

L'ex calciatore di Genoa e Torino Claudio Onofri ha concesso una lunga intervista al nostro sito per parlare di Napoli ma anche di Retegui
Mateo Retegui, attaccante Genoa CFC (Photo by Silvia Lore/Getty Images)

L’ex calciatore di Genoa e Torino Claudio Onofri ha concesso una lunga intervista al nostro sito per parlare di Napoli ma anche di Retegui. Ecco le sue parole:

Momento da dimenticare per il Napoli, come possono uscirne fuori gli azzurri in queste ultime gare di campionato?

“Difficile giudicare una situazione cosi’ complessa che rilevi come la squadra Campione d’Italia possa essersi ridotta in quel modo e non parliamo di acquisti o cessioni la squadra ha l’impalcatura e la cilindrata dell’ anno precedente ma il/i pilota/i (Garcia-Mazzarri e Calzona) non hanno saputo guidare al meglio una macchina che anno scorso andava a cento allora”.

Per la panchina del Napoli per l’anno prossimo si fanno tanti nomi, da Conte a Pioli, che tipo di progetto serve agli azzurri per ritornare ad essere competitivi?

“Tutti nomi che hanno il mio rispetto ma per me c’è solo un nome : Gasperson uno che c’ha il suo caratterino ma alla fine dell’anno valorizza tutte le rose a sua disposizione innalza il valore di ogni singolo giocatore e…quando vai allo STADIO ti diverti e non pensi ad altro oltretutto in un parterre che si chiama Diego Armando Maradona non puoi non pensare a rendere felice la gente e farla emozionare…ho visto dal vivo Atalanta – Liverpool sembrava d’essere ad Anfield Road”.

Ostigard non ha sfigurato nell’ultima gara contro l’Empoli, uno dei pochi a provare a salvarsi. Il suo futuro lo vedi lontano da Napoli oppure può ancora giocarsi le sue chance?

“Ostigard è stato finora una delusione per me perchè per caratteristiche tecnico tattiche e personalità pensavo si ritagliasse uno spazio più ampio anche se per età può a mio avviso ancora riuscirci e quindi io punterei ancora su di lui”.

Retegui ha fatto un discreto campionato e giocherà i prossimi europei con l’Italia di Spalletti. Può essere anche il bomber futuro del Napoli oltre che della nazionale, per raccogliere l’eredità di Osimhen?

“Non è un fenomeno come Osimhen però ha qualità e caratteristiche molto interessanti anche per una grande piazza perchè è completo in tutti fondamentali richiesti ad un attaccante e a livello caratteriale voto 8,5 i quanto lotta per tenere la palla e far salir la squadra e se la palla ce ‘hanno gli altri e c’è inavvertitamente uno spazio lasciato libero da un compagno corre a cento all’ora per darti una mano anche in difesa”.

Guðmundsson è stato la vera grande rivelazione di questa stagione? Lo vedresti pronto al salto di qualità in una grande squadra?

“Gudmundsson è stata la perla dei 777 Partners preso alla ridicola cifra di un milione e mezzo dall’AZ vero che non è proprio più un pivello ma ora vale almeno venti volte di più, devi però lasciargli fare quello che sente dentro la testa e il cuore muoversi liberamente in tutte le zone del campo e allora crea sempre superiorità numerica inventa assist per i compagni e la butta dentro lui stesso un sacco di volte e ti da una mano anche in fase difensiva, grande giocatore!”.

ti potrebbe interessare

 Ultimissime    | Calcio, Sport

Il direttore di Kiss Kiss Napoli Valter De Maggio ha dato aggiornamenti sulla situazione Gasperini-Napoli nel corso della trasmissione 4-4-2

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

È stato designato il direttore di gara per la partita Napoli-Lecce valida per la 38a giornata di Serie A

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

L’ex allenatore di Spal e Cagliari Leonardo Semplici è intervenuto a Kiss Kiss Napoli nel corso della trasmissione “Il calcio della sera”

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

L’ex portiere del Bari e della nazionale belga Jean Francois Gillet è stato raggiunto dalla redazione di Kiss Kiss Napoli per parlare di Antonio Conte

 Ultime Sport    | Calcio, Sport

Il Napoli si è allenato questa mattina all’SSCN Konami Training Center di Castelvolturno in vista del Lecce