Napoli, temperature più rigide e neve sul Vesuvio

Questa mattina la città di Napoli si è svegliata con un Vesuvio insolitamente innevato. Il colpo di coda dell’inverno degli ultimi due giorni, complice la pioggia che ieri si è abbattuta sulla città, ha fatto sì che si creasse uno strato nevoso sul vulcano, dalla cima fino alle quote più basse, abbastanza anomalo per la metà di marzo. Il sole e le temperature quasi primaverili di qualche giorno fa, infatti, non facevano presagire un ritorno al freddo, ma, nonostante questo, per i napoletani è sempre un piacere insolito vedere il Vesuvio ricoperto di neve.

ti potrebbe interessare