Napoli-Spezia 1-2, Gattuso: “Oggi 27 palle gol ma una sola rete, non capisco perché certi errori alla prima difficoltà”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Al termine della gara persa con lo Spezia, il tecnico del Napoli Rino Gattuso ha parlato in conferenza stampa. Come giudica questa partita difficile da analizzare? “Mi brucia tutto, ma bisogna capire perché accadono cose del genere. Tutte le sconfitte sono arrivate allo stesso modo. 60 tiri in porta le ultime due partite, dominio assoluto, ma alla prima difficoltà fa robe incredibili. La cosa che mi dispiace di più è che la squadra non accetta che lo Spezia può pareggiare e dopo sbrocchiamo, facciamo robe assurde. Si possono sbagliare gol, ma è l’atteggiamento, lo Spezia non ha fatto niente, è la peggiore partite che ha fatto. Bisogna migliorare questo, ma continuare su questa strada perché creiamo tanto, ma a livello mentale e di annusare il pericolo si deve migliorare, non regalando parte così!” Si rimprovera qualcosa? “Cosa mi devo rimproverare? Antinelli pure te, ma cosa mi devo rimproverare, ho fatto 30 tiri in porta. Maksimovic fuori? Poi magari lo perdevo per 2-3 partite che mi andava in down. Di cosa vogliamo parlare. E’ difficile giudicarla? E’ mi chiedi di Maksimovic, che posso fare, Petagna doveva recuperare, ho solo lui, sono senza attaccanti, Lozano lì ha comunque messo in difficoltà gli avversari”. Una spiegazione deve esserci per i risultati altalenanti. “Sì, sono tante le gare, pure con Sassuolo, Inter abbiamo regalato, c’è qualcosa che non va, pure come mentalità, di perdere la sicurezza. Pensa ai gol sbagliati, questa credo sia la spiegazione nel non avere continuità”. Cosa succede sul mercato? “Niente, aspetto i rientri, abbiamo fuori Osimhen, Mertens, Demme, Koulibaly, siamo fortim ma regaliamo! Io sono contento di come giochiamo, mi sono arrabbiato perché non si può chiedere dei cambi, 28 tiri in porta e parliamo di Petagna o Lozano, non è corretto! Giocando così 100 volte la vinci 98 volte!”

ti potrebbe interessare

le più lette

Calcio, Sport

Il giornalista a Radio Goal: “Il Napoli con i suoi calciatori svelti può mettere in difficoltà la retroguardia degli inglesi”

Calcio, Sport

L’ex portiere a Radio Goal: “Penso che Ospina abbia poche responsabilità sui goal presi”

Calcio, Sport

Il giornalista a Radio Goal: “E’ ancora troppo presto per ipotizzare che scenderà in campo contro il Leicester”

Calcio, Sport

Prestigioso riconoscimento per il Responsabile Sanitario Prof. Raffaele Canonico e per Il Medico Sociale Dott. Gennaro De Luca

Calcio, Sport

Il Napoli torna in campo per allenarsi