Napoli, sparatoria ai Quartieri spagnoli: due uomini colpiti per errore

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Due operai sono stati feriti a colpi di arma da fuoco in un agguato in vico Lungo San Matteo, ai Quartieri spagnoli di Napoli.
La sparatoria ha avuto luogo intorno alle 19 di ieri sera.

Il più grave dei feriti, Enrico De Maio di 56 anni, è residente nel quartiere Arenella. L’uomo è in codice rosso con un proiettile nel torace ed il fegato gravemente compromesso. L’altro ferito, Vittorio Vaccaro di 62 anni, dei Quartieri spagnoli, è stato colpito ad un braccio. I due sarebbero stati feriti per errore.

Si starebbero concentrando su alcuni sospettati, quattro secondo indiscrezioni, le indagini della Squadra Mobile di Napoli. Appare verosimile, al momento, che il raid avesse come obiettivo un’altra persona riuscita a sfuggire all’agguato.

I due operai stavano rientrando a casa dopo una giornata di lavoro e sarebbero stati coinvolti.

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare