Napoli, sfida d’alta quota con il Milan

Gli azzurri sfideranno i rossoneri domenica sera alle ore 20.45

Dopo le due sconfitte consecutive in casa con Atalanta (partita persa per 4-1) ed Empoli (sconfitta per 1-0 con gol fortunoso di Cutrone), il Napoli è atteso da una nuova sfida impegnativa in campionato contro una delle squadre in lotta per lo scudetto, il Milan di Stefano Pioli.

In questa stagione, i rossoneri, dopo 17 giornate hanno raccolto 12 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte. Ibrahimovic e compagni hanno messo a segno 36 gol (terzo miglior attacco del campionato dietro solamente all’Inter che ne ha segnati 43 e all’Atalanta che invece ne ha segnati 37) e ne ha subiti 19 (quarta miglior difesa dopo Napoli che ne ha subito solo 13, l’Inter che ne ha subiti 15 e la Juventus che ne subiti 17). Al momento il Milan occupa la seconda posizione in classifica distanti solo un punto dai cugini nerazzurri (vittoriosi in casa della Salernitana per 5-0 grazie alle reti di Perisic, Dumfries, Sanchez, Lautaro Martinez e Gagliardini).

Nelle ultime 5 partite di campionato, la squadra di Stefano Pioli, ha messo insieme 2 vittorie (in trasferta con il Genoa per 3-0 e in casa con la Salernitana per 2-0), 1 pareggio (in casa dell’Udinese per 1-1 con pareggio in pieno recupero di Ibrahimovic) e 2 sconfitte (in trasferta contro la Fiorentina per 4-3 e in casa con il Sassuolo per 3-1). I prossimi avversari del Napoli stanno attraversando un momento di flessione dovuto ai tantissimi infortuni che hanno colpito la rosa del Milan. I rossoneri, come anche il Napoli, dovranno fare a meno di diversi uomini chiave come Calabria, Kjaer, Pellegri, Leao e Rebic

Gli uomini da tenere sicuramente d’occhio sono Zlatan Ibrahimovic e Sandro Tonali. L’attaccante svedese sembra essere quello più in palla al momento nonostante i suoi 41 anni, mentre il centrocampista azzurro sta acquisendo quella maturità che ci si aspettava già la scorsa stagione.

Le due squadre arrivano a questa sfida con tanti dubbi dovuti alle tantissime assenze, ma nonostante ciò ci si prospetta una partita combattuta, soprattutto alla luce della vittoria dell’Inter.

ti potrebbe interessare