Napoli, restaurato l’affresco del ‘600 di Mattia Preti su Porta San Gennaro

Restaurato l’affresco su Porta San Gennaro e presentato oggi alla città di Napoli. L’affresco risale al 1600 e fu realizzato da Mattia Preti. Il restauro iniziò nel mese di settembre del 2019 e, nonostante la pandemia, i lavori sono andati avanti. Il progetto di recupero è stato promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune di Napoli e dal Fai Campania con la collaborazione della IV Municipalità. L’opera di restauro è stata realizzata grazie al sostegno gratuito di AReN (Associazione restauratori napoletani), dell’associazione Friends of Naples e dell’Acen (Associazione costruttori edili Napoli). Una vita travagliata quella dell’affresco di Mattia Preti: trent’anni dopo la realizzazione dell’edicola votiva il dipinto fu danneggiato a causa del terremoto del 1688. Solo alla fine dell’800 si decise di restaurarlo coprendolo con un composto di albume d’uovo e siero di latte che di fatto lo rese quasi del tutto illeggibile. L’ultimo restauro risaliva agli anni Novanta ma, a distanza di quasi 30 anni, l’affresco si presentava degradato e annerito per effetto degli agenti atmosferici inquinanti.

ti potrebbe interessare

le più lette